Mercoledì 20 Novembre 2019
   
Text Size

Il gesto nobile di Domenica

Mercieri-Turi

Avevate discusso nel movimento delle determinazioni di Domenica Lenato oppure è stata una sorpresa?

Abbiamo compiuto i passi dovuti prima di giungere alla determinazione finale, prendendo atto delle istanze presentate da parte di 
Domenica e, dopo ampia e approfondita discussione, tra coloro che erano presenti all'incontro, aperto peraltro a tutti i componenti del movimento, non abbiamo avuto nessuna difficoltà a comprenderne le motivazione e  a  condividerne la decisione. 

Cosa ne pensa?

Al di là del dispiacere di dovermi privare di una validissima risorsa in seno al consiglio comunale, tuttavia credo che  questa decisione sia un utile esempio di responsbilità che ogni amministratore dovrebbe seguire quando si rende conto di non poter assolvere in modo ottimale al compito istituzionale ricoperto.
Non bisogna mai perdere di vista il fatto che la politica è servizio e, quando tale servizio non lo si riesce a svolgere in modo ottimale bisogna avere il coraggio di ammetterlo, ed il senso di responsabiltà nel consentire di farlo a chi meglio può. 
Ritengo che, in linea con i principi del nostro movimento, possiamo ben dire che il gesto nobile fatto da Domenica rappresenta sicuramente  un grande segno di rinnovamento del modo di concepire la politica.
 Di quel rinnovamento che altri invece tanto sbandierano ma che di fatto non applicano.


In campagna elettorale lei ha sempre parlato del rapporto/conflitto fra impegni professionali e impegno politico. Se dovessimo interpretare le decisioni della Lenato come coerenti la sua posizione non lo sarebbe e viceversa? Dopo un anno da Consigliere con quali occhi osserva a questo rapporto?

Confermo quanto evidenziato in campagna elettorale e, certamente, il gesto di Domenica è perfettamente in linea con quanto detto.
E' evidente che vanno fatte le dovute distinzioni tra chi è all'inzio della propria carriera professionale che, come si sa, rappresenta una fase molto critica dell'intero percorso, soprattutto quando, com'è il caso di Domenica, si presentano delle opportunità di crescita che necessitano di forte focalizzazione per essere colte nel modo migliore, e quello di altri soggetti ormai in fase di maturità lavorativa/professionale, sicuramente 
meno critica, salvo limiti invalicabili che possono variare da caso a caso. 

 Michele Boccardi e le prossime elezioni regionali. Lo voterebbe? Si, no e perché?

Sinceramente questa domanda la vedo un pò fuori dal contesto delle altre.....
Comunque non mi sotrarrò dal risponderLe.

A parte il percorso seguito dal Dott. Boccardi nelle ultime elezioni Comunali, di cui spero un giorno possa fare il mea culpa, visti i risultati che ne sono derivati, ritengo che il Dott. Boccardi sia comunque una risorsa per il nostro territorio, sia come imprenditore che come politico.
Noi osservemo attentamente l'evolversi della situazione senza preclusioni nè pregiudizi.
Certamente saremo dalla parte di chi dimostrerà, nei tempi e nei modi giusti, senso di responsabilità verso la nostra comunità.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.