Martedì 12 Novembre 2019
   
Text Size

Pug, cauto Catalano: "Non parliamo di chiacchiere"

 Catalano-nico-turi

 

 

Turi - Il consigliere comunale dell'opposizione, Nico Catalano (SeL - Sinistra Ecologia e Libertà) è cauto, non si esprime, attende le carte. Sarà che non si fida totalmente della Regione Puglia, peraltro governata dal centro-sinistra, sua stessa area di riferimento politico? Sarà... noi lo abbiamo contattato per commentare la notizia sull'approvazione definitiva del Pug, passato al vaglio proprio dei tecnici regionali.

"Prima di dare un parere definitivo attendiamo i documenti. Li confronteremo con i nostri, presentati al sindaco e alla maggioranza il 23 dicembre 2012. Solo a quel punto saremo in grado di dare un giudizio sereno". Questo il commento di Catalano.

Poi alcune precisazioni alle nostre domande: "Restiamo sulla posizione presentata due mesi fa con quel documento".

Domanda: la Regione Puglia ha quindi rispettato la vostra posizione?

"Questo non lo so. Ripeto, voglio vedere prima le carte, altrimenti parliamo di chiacchiere."

La maggioranza sembra aver accolto con entusiasmo e positività questa notizia...

"Beati loro che sono positivi. Vedremo dove sta tutta questa positività. Noi confronteremo i punti del nostro documento con le controdeduzioni della Regione e le osservazioni della conferenza dei servizi. Solo allora ti diremo se per noi tutto ciò sarà positivo o negativo".

Commenti  

 
Sofia junior
#4 Sofia junior 2013-02-20 18:12
....vabbù ma qualcuno ke gli faccia capire piuttosto in ke modo si interpretano politicamente le carte. Poveretto ha avuto simili maestri, lasciamogli riscaldare il banco. MA MEGLIO DI TATEO KI VI PUO' IMBARARE LA POLITICA A TURI????
Citazione
 
 
B.Elefante
#3 B.Elefante 2013-02-20 17:05
Catalano ha ragione, perchè ci sono grossi interrogativi in merito a come certi uffici hanno messo mano ai disegni del PUG.
Innanzitutto va detto che l'intervento di quei cittadini(e del consigliere Catalano) a Bari alla conferenza di servizi era volto proprio a controllare che le correttissime e precisissime indicazioni-osservazioni_bocciature fatte dalla regione al PUG di Gigantelli -Campanella-Campobasso, venissero recepite nel nuovo PUG da farsi; a cominciare dagli standard che (come al solito!) mancavano in favore del cemento.
Intanto l'intervento(e le denuncie) hanno sortito l'allontanamento di Boccardi che aveva pubblicamente dichiarato di essere all'opera per fornire chiarimenti alle regione; lui che non ne ha nessun titolo non essendo nessuno in Turi, salvo che un proprietario di immobili alla pari di tanti altri.
L'altro aspetto che non piaceva era che questi chiarimenti Boccardi li dava direttamente al capo ufficio Giordano(lo stesso che non ha voluto intrusi alla conferenza di servizi (alla quale però aveva ammesso Boccardi) alla quale non lui avrebbe dovuto partecipare bensì l'architetto Di Trani che era colui che ha studiato puntigliosamente il nostro PUG ed enucleato tutte le sue storture a favore di cementisti e speculatori ed in danno ancora una volta del nostro ambiente.
L'averlo scavalcato ad opera del Giordano puzza, specie in considerazione di quel che alcuni tecnici dicono di aver constatato, cioè della non corrispondenza delle tavole approvate in consiglio comunale con quelle mandate in regione sulle quali ultime qualche mano avrebbe allargato qualche spazio edificabile di qualche ettaro. Cosa che solo avendo accesso alla conferenza si sarebbe potuto preventivamente verificare.Ma che non mancherà di essere verificata.
Ora bisogna vedere se ci sono ancora le case e botteghe, in aggiunta ad una zona PIP già oltremodo inutilizzabile, le zone F tuttofattibili e senza cessione di spazi,le regole a piacimenti del tecnico comunale, ed altre storture osservate dal Di Trani.
Certo che come dice Catalano, bisogna vedere le carte.
Citazione
 
 
Lascia o raddoppia
#2 Lascia o raddoppia 2013-02-20 15:49
grillino lei ha indovinato, che fa lascia o raddoppia.
Parlare senza prima aver letto i documenti è da persone intelligenti e a Turi non credo esista chi possa suggerire parole a Catalano su argomenti politici
Citazione
 
 
grillino
#1 grillino 2013-02-20 12:52
Catalano, piu che le carte, forse aspetta che qualcuno gli dica cosa deve dire?
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.