Mercoledì 20 Novembre 2019
   
Text Size

Largo Pozzi e via Conversano: nuovi stop!

 muro l pozzi

L’odissea LARGO POZZI sembra non avere fine.
Poco tempo fa, i lavori che sembravano aver imboccato la strada giusta per essere ultimati, hanno avuto nuovamente una battuta d’arresto.
I cittadini non hanno ancora mandato giù l’imperdonabile errore compiuto dagli addetti ai lavori, quando, scavando, hanno trovato e rovinato i famosi Pozzi che tutti quanti sapevamo dell’esistenza, tranne i progettisti.
Al culmine di una diatriba inutile quanto sconcertante, sembrava essere arrivati ad una conclusione.
Invece è stato soltanto un’amara illusione.
Un nuovo reperto è stato scoperto. Un muretto che impedisce di fatto la prosecuzione dei lavori ed inoltre un’inspiegabile fuoriuscita dal sottosuolo di acqua che emana un odore per nulla gradevole.
Interpellato il nuovo assessore ai lavori pubblici FLAVIO TUNDO, ha immediatamente chiarito che la nuova amministrazione si è da subito interessata a questo annoso problema. Purtroppo però si trovano davanti ad ostacoli decisamente non gestibili da loro.
Del muretto in questione infatti, non si conosce l’origine, per cui si è interpellato le Soprintendenza dei beni archeologici e dei beni architettonici.
Il primo ha il compito di tutelare, valorizzare e conservare il patrimonio storico, mentre il secondo ha il compito di salvaguardare il valore architettonico e paesaggistico. Siamo davanti ad un ritrovamento che deve essere ben studiato prima di prendere qualsiasi decisione. Dalla Soprintendenza ai beni archeologici abbiamo avuto parere positivo, per cui si potrebbe anche abbatterlo. Ciò che sta facendo perdere molto tempo è la risposta dalla Soprintendenza ai beni architettonici. “Come amministrazione stiamo sollecitando affinchè si giunga ad una soluzione quanto più immediata possibile, ma ad oggi non abbiamo ottenuto alcun riscontro. Penso che, in ogni caso, dovremmo essere ormai alle battute finali. Per quel che riguarda l’acqua di cui non si conosce l’origine, i tecnici e le ditte che lavorano in quel cantiere, ci hanno assicurato che sarà ripristinato appena riprenderanno i lavori”.

Via Conversano. Sembra destinato a diventare la nostra “Salerno Reggio-Calabria”, un opera che non finirà mai. Perché questo enorme pasticcio su un crocevia importantissimo?
“Il cantiere di via Conversano a breve verrà definitivamente rimosso. Siamo arrivati al termine di questa lunga e difficile impresa. Ci sono stati lavori di rifacimento di tutte le condutture, nonché la sistemazione di canali per il passaggio di acque meteoriche. Questo ha costretto il comune a dover interrompere la strada per diverse volte e per tanto tempo. Ora però siamo alla fase finale. Il problema sorto in quest’ultima parte riguarda la sistemazione delle condotte di acqua e gas. Abbiamo avvertito gli enti preposti quali l’AqP e l’Eni, per provvedere alla sistemazione, ma questi enti hanno dei tempi molto lunghi. Appena avremo risolto anche questo problema, finalmente potremo ultimare definitivamente i lavori e chiudere il cantiere di via Conversano”.
“Come mai questi imprevisti? E’ mai possibile che ancora oggi si possono verificare simili errori? In tanti si chiedono se il comune possa chiedere dei danni.
“Sicuramente lo avremmo fatto in un’altra occasione. Ma chi ha predisposto i lavori, sono dei dipendenti comunali. Facciamo causa a gente per i quali risponderà in ogni caso lo stesso comune, cioè tutti noi cittadini? Questo effettivamente è un problema che personalmente ho discusso col sindaco. Ho proposto che in futuro, la direzione di simili opere venga affidata a tecnici che non abbiano nulla a che vedere con l’amministrazione. In tal caso infatti, noi come comune, avremo tutto il diritto di chiedere un risarcimento danni per il forte disagio che ne deriverebbe”.

Commenti  

 
Sofia junior
#9 Sofia junior 2012-07-01 09:41
è proprio vero, Biagio quel proverbio: il pesce puzza dalla testa, lo capirà il nuovo sindaco... in tempo :-x ?
Citazione
 
 
responsabilità
#8 responsabilità 2012-06-30 16:47
si è vero, è stato solo un errore gratuito. grazie per la precisazione, ma quello che conta è la sostanza del messaggio. la responsabilità penale ed economica è personale, che si tratti di dipendenti o di tecnici esterni
Citazione
 
 
B. Elefante
#7 B. Elefante 2012-06-29 23:31
Giusto intervento del sig. responsabilità, il quale però ha notizia capovolta circa il procedimento penale relativo al depuratore, dove la giunta di Gigantelli non si è costituita parte civile contro gli imputtai(Gigantelli stesso, de grisantis,Campobasso, D'Aprile, la Susca e la proprietaria del fondo), ma viceversa ha nominato ai due sindaci e ai due funzionari l'avvocato a spese del comune!
La dove invece la stessa giunta aveva nominato l'avocato(5000 euro) per costituirsi parte civile era il processo intentato da tateo e de Florio che lamentavano di essere stati da me diffamati coi manifesti del concorso truccato per vigile temporaneo(manifesti ove i loro nomi non esistavano!) Costituzione civile a firma di Gigantelli che nell'udienza del 7 giugno scorso su mia richiesta è stata respinta dal giudice.
Citazione
 
 
responsabilità
#6 responsabilità 2012-06-29 14:27
ad integrazione del mio commento precedente, sono qui a segnalare al dott. tundo che la corte dei conti, con sentenza resa pubblica oggi, a condannato il sindaco e la giunta di cassano delle murge, ad un risarcimento danni al comune, per una vicenda che non sto qui a precisare. (Vedasi cassanoweb). quindi come vede la responsabilità penale e contabile, per il danno cagionato ad un ente, (da chiunqu amministratori e/o dirigenti) e' personale. altro che come lei ha affermato, i danni li dovrebbe pagare il comune. il comune dovrebbe subito costituirsi come parte civile, come tra l'altro ha gia fatto per la vicenda depuratore. un laureato in scienze giuridiche, queste cose dovrebbe saperle.
ripropongo alla sua attenzione il problema del post precedente. non si faccia aggirare e ........
troppe cose non quadrano con il fare sempre varianti in corso d'opera e da svariati anni. ho non ci sono competenze o si lavora, quanto meno, con superficialità. li non esiste il solo problema oneri (di cui nessuno parla più), si va dal basso, fino al pensionato
Citazione
 
 
resposabilità
#5 resposabilità 2012-06-28 08:24
a riguardo della responsabilità dei dirigenti, dott. tundo, il comportamento di questi che lei ha accertato, determina un venir meno di un rapporto di fiducia (quanto meno) e se poi in fase giudiziale viene accertato dal giudice il dolo, questo può dar adito ad una sanzione disciplinare in cui a seconda del danno cagionato all'ente, si può arrivare fino al licenziamento.
troppe cose non quadrano con il fare sempre varianti in corso d'opera e da svariati anni. ho non ci sono competenze o si lavora, quanto meno, con superficialità. li non esiste il solo problema oneri (di cui nessuno parla più), si va dal basso, fino al pensionato
Citazione
 
 
INDIGNATO
#4 INDIGNATO 2012-06-27 19:44
((Del muretto in questione infatti, non si conosce l’origine, per cui si è interpellato le Soprintendenza dei beni archeologici e dei beni architettonici.))

Un motivo in più per approfondire indagini per riuscire a capire di cosa si tratta,per quanto riguarda le responsabilità si può sempre licenziare gli impiegati comunali per giusta causa.Se anche questa amministrazione ha la coda di paglia.....allora è un'altra storia.
Citazione
 
 
per me pari sono
#3 per me pari sono 2012-06-27 19:41
attenzione che si varia ancora e si rigira la frittata
Citazione
 
 
tassati IMU
#2 tassati IMU 2012-06-27 18:27
chi è responsabile deve pagare ,perchè l'assessore deve sapere che per quel progetto qualcuno ha preso anche l'inventivazione !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Citazione
 
 
jimmy
#1 jimmy 2012-06-27 18:10
la responsabilità dei dirigenti è soggettiva..... personale ...... ma a Turi nessuno se lo ricorda ..... per non parlare che a mio avviso non sanno neanche che esiste la Corte dei Conti.... dite le cose come stanno... mangiano nello stesso piatto e non vogliono mordersi perchè attualmente i piatti sono tutti pieni.... neanche i cani si mordono tra loro se ognuno ha la sua porzione
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.