Lunedì 26 Settembre 2022
   
Text Size

L'ASSESSORE TATEO REPLICA A LENATO E PETRERA

tateo

A seguito del comizio tenuto lo scorso sabato 9 ottobre da Vito Lenato e Franco Petrera in piazza Silvio Orlandi, abbiamo ritenuto opportuno ascoltare la voce dell'ex/neo assessore Antonio Tateo. Diverse volte tirato al centro di dibattiti e contrasti per la sua nomina da assessore esterno, ha spesso ignorato le frecciatine che da diversi angoli venivano lanciate nei suoi confronti. Sabato il comizio più recente e, a questo punto, risultava d’obbligo un commento alle parole di una parte della minoranza.

“Per quanto sia forte la tentazione di applicare la famosa legge della fisica “ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria”, tuttavia, non ritengo perdere tempo con un soggetto che i turesi conoscono bene essere avvezzo alla provocazione, farneticazione, al tradimento seriale in politica, incline da una vita a denigrare gli altri, al litigio e al conflitto sul posto di lavoro, tanto da essere stato sanzionato disciplinarmente e da ultimo, ad inventarsi letteralmente l’esistenza di una normativa sull’elevata professionalità specifica che bisogna avere per fare l’assessore esterno”.

In molte occasioni non mancano nei suoi confronti anche critiche ed offese e a tal proposito afferma: “agli insulti, diffamazioni, calunnie, dileggi, livori e bugie preferisco la noncuranza non lasciandomi nè intimidire nè piegare, ma continuando, da persona perbene, ad amministrare con passione e al meglio il nostro paese”.

Infine conclude con questa frase: “il tempo, che è galantuomo, dimostrerà chi agisce con falsi intendimenti!”

Commenti  

 
Archimede
#9 Archimede 2010-10-25 01:21
Sono dispiaciuto per te, tu crei notti insonne ai tuoi detrattori, tanto che ti hanno dedicato un manifesto, dove dicono tante cavolate e solite litanie. Avete proprio bisogno di visibitità, ogni 15gg. non ne potete fare a meno di simili stupidaggini, è mai possibile che nessuno vi possa replicare senza che vi indisponiate, fatela finita una volta per tutte. ***.
 
 
Antonio Tateo
#8 Antonio Tateo 2010-10-17 21:59
Per l'anonimo "de la politica per se stessi":
1) l'unica decisione concreta presa prima delle elezioni e con il voto in consiglio comunale è stata "sostenere il Sindaco e la Giunta per tutto il mandato secondo lo spirito del sistema maggioritario";
2) da Forza Italia non mi sono mai dimesso ma terminAi il mandato alla naturale scadenza e cioè dopo 3 anni (2005-2008);
3) la dichiarazione "ho chiuso con la politica" l'ho già ampiamente spiegata e cioè dovuta alla situazione creatasi. Non volevo che si buttasse al vento l'azione politica di tanti anni e l'azione amministrativa di 2 anni svolta (secondo me) al meglio;
Per concludere, esorto lo stesso anonimo a fare una controllatina al catasto ed anche all'anagrafe patrimoniale e scoprirà che nel corso della mia vita non ho mai acquistato suoli e immobili, tantomeno ho depositi e titoli in borsa ed ho ereditato grandi proprietà di famiglia.
Sono solo ed unicamente proprietario della prima casa e di un piccolo fabbricato entrambi donatemi dai miei genitori.
Ho un lavoro ed uno stipendio che mi permette da contribuire a far vivere la mia famiglia in maniera dignitosa.
Nella mia vita non ci sono ne affari loschi ne altro di cui vergognarsi e la stessa cosa applico in politica.
Saluti.
 
 
osservatore
#7 osservatore 2010-10-17 15:20
Da un pò di tempo leggo diversi commentatori, in materia politica amministrativa locale, che nauseati da una grande delusione prodotta da una oramai sterile e scellerata logica di un' alternanza del "meno peggio": invoca un vero cambiamento che si sostanzi con l'impegno politico amministrativo di gente nuova e pulita.
Per questo voglio solo anticipare che, un tale progetto, per le prossime amministrative a Turi sarà concretizzato.
E', del resto, evidente che la migliore riuscita passa per l'impegno e il contributo di tutti quelli che vorranno impegnarsi o sostenere tale nuova, vera e unica iniziativa al fine di smetterla di piangersi addosso.
Saluti.
 
 
la politica per se stessi
#6 la politica per se stessi 2010-10-17 13:03
niente assessori esterni, decisero prima delle elezioni(su richiesta di D'Addabbo ed altri).
Ma subito dopo la nomina della giunta Tateo si domose da coordinatore di Forza italia, dicendo che aveva altro da fare nella sua vita.
Di seguito, chiamato a fare l'assessore, la sua vita si riconvertì alla politica.
Perso l'asessorato di recente, disse di aver chiuso con la politica.
Ora nuova riconversione alla politica, ad una politica che coincide esattamente con le cariche alla propria persona.
Per limitarci agli utltimi anni......
Lui come tutti gli altri, basta. Serve gente del tutto nuova, che voglia solo contribuire un pò a migliorare il paese, e non se stessa, gente che di professione finora ha fatto qualcosa, diversa dalla politica, e che il proprio lavoro e reddito se li è procurati lontano dalla politica..
 
 
Archimede
#5 Archimede 2010-10-17 00:43
Quei due soggetti sono ben conosciuti, da oltre un ventennio sono sulla cresta dell'onda perchè ad ogni elezione, trovano il pollo giusto da spennare per le loro vicissitudini politiche, una volta raggiunto l'obbiettivo implodono, senza sapere mai il perchè. Comunque Tateo anche se non ti voterei mai, apprezzo il tuo impegno per il comune di Turi, vai avanti.
 
 
da turese non turese
#4 da turese non turese 2010-10-16 20:39
... e meno male che la ragione e la cultura dell' Assessore hanno avuto il sopravvento sull'istinto (ovvero sul non replicare) !!!!!!!! Se no cosa sarebbe successo ?????? un duello con spade e pugnali a largo pozzi ?????? (ovviamente la cittadinanza tutta sarebbe stata invitata, anche questa è comunicazione .... istituzionale).;-)
 
 
king
#3 king 2010-10-16 18:49
assessore tateo, fa bene a non accettare provocazioni..!
..sperando che questa pseudo opposizione di petrera e compani, abbia la sola funzione di spronare tutta la maggioranza per l'unico fine, cioè, far bene per il paese.
 
 
Franco tolsette
#2 Franco tolsette 2010-10-16 15:33
Ma non eravate grandi amici?
 
 
Gianni L.
#1 Gianni L. 2010-10-16 15:03
Certo che anche lei ASSESSORE tateo prima dice che nn ne vuole sapere di politica e poi subito si cala le braghe per fare l'assessore. NN mi sembra tanto perbene.
 

Per commentare devi registrarti

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.