Lunedì 26 Settembre 2022
   
Text Size

UN CONSIGLIO COMUNALE PER L’EMERGENZA RIFIUTI?

ventrella_natale

Siamo in piena emergenza rifiuti, anche se il sindaco Gigantelli ha revocato la precedente ordinanza del 12 ottobre con la quale si disponeva lo stop immediato del conferimento dei rifiuti nei cassonetti. Il consigliere comunale Natalino Ventrella nella giornata di ieri, 13 ottobre, ha presentato al Sindaco la richiesta di convocazione del Consiglio comunale per discutere dell’emergenza rifiuti. Sull’argomento, ecco cosa ci ha dichiarato Ventrella. il quale, insieme a Sante Tauro e a Piero Colapietro, è al lavoro per costituire il laboratorio politico “Alcide de Gasperi”:

“L’emergenza rifiuti non è ancora terminata, né tanto meno risolta. Proprio questa mattina ho presentato al sindaco Gigantelli la richiesta di convocare quanto prima un Consiglio comunale monotematico. E’ un bene che nel consiglio comunale ci si confronti su problemi importantissimi come quello dei rifiuti e si cerchi di adottare le giuste misure, onde evitare ciò che è successo a Napoli e in qualche altra città del meridione. In un secondo momento si dovrebbero incontrare e confrontare tutti i rappresentanti dei 21 comuni del nostro bacino e cercare insieme delle soluzioni che si preannunciano non facili. Di solito sono ottimista ma questa volta no, sono pessimista. Se me lo permette, vorrei concludere facendo un appello ai turesi, affinché partecipino in massa al consiglio comunale sui rifiuti e anche a tutti gli altri consigli, invece sono sempre i soliti ‘quattro gatti’.”

Ma non crede che un po’ di colpa ce l’abbiano gli stessi consiglieri che spesso si soffermano troppo, magari su argomenti futili, annoiando i cittadini? Se tutti gli esponenti del Consiglio fossero più sintetici e le sedute consiliari di durata non illimitata, i turesi dovevano partecipare più volentieri e sarebbero di più.

“Concordo. I lavori vengono fatti bene dalle commissioni. Non ha senso dilungarsi troppo. Dobbiamo essere più pratici, diretti e bravi a risolvere i veri problemi.”

Commenti  

 
Archimede
#10 Archimede 2010-10-16 01:02
Se non si presenta in consiglio comunale da un bel po di tempo, a che serve ora proporre di convocare il consiglio comunale, mah............... .
 
 
mah
#9 mah 2010-10-15 11:50
se mi posso permettere, emanare in caso di necessità un'ordinanza che invita i cittadini a tenersi la spazzatura in casa ao definirei un'ordinanza ridicola frutto di non so quale inesperienza politica....
 
 
sofia senior
#8 sofia senior 2010-10-15 01:18
Caio dove vivo io non c'è manco la necessità di assumere netturbini e continuo a chiedermi: perchè?
 
 
rispetto 2
#7 rispetto 2 2010-10-15 00:22
Bravo Ventrella!!!!
 
 
Platone
#6 Platone 2010-10-15 00:17
E' necessario che le coscienze dei turesi acquiscano più consapevolezza su problemi di tale entità, quale quello dei rifiuti.
X Sofia: non è necessario prendere ad esempio i comuni del Nord e sottolinearne il gap in termini di civiltà "ambientale", "eco-sostenibile", e "culturale" tout court!
Abbiamo esempi di Comuni virtuosi a soli pochi km da noi....
Perchè solo a Turi non si riesce a scuotere le coscienze?
Nel nostro Paese c’è una importante questione in sospeso che riguarda la tassa rifiuti, ed in particolare l’imposta sul valore aggiunto (Iva) pagata per diversi anni da milioni di famiglie ma che ora sarebbe dovuta essere stata restituita in forza ad una sentenza dei mesi scorsi da parte della Corte Costituzionale. Ma sul territorio nazionale, i Comuni, invece di venire incontro ai cittadini restituendo l’imposta, in certi casi addirittura aumentano la tassa, penalizzando oltremodo le famiglie! potrebbe essere questa una delle cause che non "incentivano" il cittadino alla differenziata? Chissà!!

:o:o
 
 
caio
#5 caio 2010-10-14 21:14
Sofiaaaaaaa, siamo il 4° comune su 21 dell'ato per la raccolta differenziata.
Da te, giù al nord, come vaaaaaaaaaaaaaaa!
 
 
sofia senior
#4 sofia senior 2010-10-14 16:36
Ma da voi la raccolta differenziata come va, sempre così ? In estate ho visto "cose turche":cry:
 
 
paschel ù vosch
#3 paschel ù vosch 2010-10-14 16:17
la gravità della situazione rifiuti non doveva emergere solo adesso! è facile chiamare i soccorsi dopo un incidente! ben più difficile è prevenirlo!
quindi non diamo meriti per un qualcosa che non esiste o per qualcosa di scontato!
perchè non avete aperto bocca prima! perchè a turi non riusciamo a far partire la raccolta differenziata che a Bari è partita in primis da "enziteto" e "japigia"!
come si fa a non far partire la raccolta differenziata in primis da tutti i locali commerciali!è una vergogna la notte quando tutti riversano indifferentemente lattine, vetro, platica,carta e umido in quei cassonetti!
spero che la gente che legge queste interviste capisca che non c'è nessun merito in tutto ciò!
 
 
speriamo bene....
#2 speriamo bene.... 2010-10-14 14:06
complimenti sig,Ventrella,
ottimo intervento!!! concordo pienamente con lei e spero che il turese riesca a capire la gravita di questa emergenza rifiuti!
 
 
massimo
#1 massimo 2010-10-14 13:53
Bravo Natalino!!!! E intanto il circolo SEL sulla questione rifiuti zittisce.
Mah!
 

Per commentare devi registrarti

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.