Sabato 26 Novembre 2022
   
Text Size

banner assange

IL PD CHIAMA A RAPPORTO LE FORZE DELLA COMUNITA'

pd_logo

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del circolo locale del PD.


Gigantelli ha nominato una nuova Giunta, è la 7° in tre anni. Un vero record.

Assessori che escono, Assessori che entrano. Sembra una Stazione ferroviaria. Ognuno per conto suo, senza alcun interesse per il Bene Pubblico. Anzi l’Amministrazione è diventata come un Bancomat dove ognuno passa e prende ciò che serve per sé e per gli amici.

A Turi tutto è possibile. E’ possibile deviare strade come la Strada della LIDL o eliminarle completamente come per la Strada dietro la ferrovia, l’importante è far favori agli amici e ai clienti anche contro le sentenze del TAR (Tribunale Amministrativo Regionale).

A Turi il degrado politico non ha più limiti.

Le lotte intestine, i tranelli i conflitti personali per uno strapuntino di potere sono all’ordine del giorno.

Nel frattempo, dei problemi del nostro paese non si occupa nessuno.

A Turi come nella politica nazionale, il Centrodestra litiga mentre le crisi economica e morale fa sprofondare Turi e l’Italia nella decadenza. I giovani scappano via per poter studiare e lavorare, la qualità della vita di tutti peggiora sempre più.

Finora troppo frammentarie sono state le azioni tendenti a frenare questo andazzo, soprattutto per la mancanza di unità e di coordinamento tra le forze politiche e sociali che vogliono una Turi diversa e migliore.

Il Partito Democratico lancia un appello ad unirsi per proporre una seria alternativa di programma, di metodi e di persone a questa Amministrazione.

I turesi meritano di più.

PER GIORNI MIGLIORI, RIMBOCCHIAMOCI LE MANICHE.

Commenti  

 
nemici della democrazia
#9 nemici della democrazia 2010-10-15 19:29
Annarita(scusa se non mi firmo ma è una precisa scelta fichè non ci sarà parità fra tutti gli interlocutori e soprattutto i redattori, quella di intervenire, e anonimamente, solo per dare qualche informazione necessaria, essendo ormai impossibile ogni dibattito), partecipare,dici senza condannare e voler mandare a casa Gigantelli e simili.
Doppo aver promesso in piazza trasparenza e ascolto dei cittadini ed esplicitamente governo del popolo, ha rifatto lo statuto aumentando da 20 a 500 il numero di firme necessarie a presentare una proposta in consiglio ad iniziativa popolare;ha eliminato le consulte;ha cambiato il regolamento sull'accesso agli atti, e persino per i consiglieri comunali che stando al loro nuovo regolamento devono chiedere e motivare al funzionario ogni richiesta(il controllore deve chiedere il permesso al controllato!)
Per non parlare del permesso al sindaco per mettere un manifesto davanti a una sede(regola esistente solo a Turi...!)
E nessuno dell'opposizione ha detto una parola.
Con questa gente vuoi partecipare?!
 
 
fortunato pasquale
#8 fortunato pasquale 2010-10-14 21:57
secondo te, sanno cosa è una mozione?
staremo a vedere.
ma ti garantisco che finirà nel dimenticatoio, in attesa di tempi migliori.
 
 
checco zalone
#7 checco zalone 2010-10-14 18:09
leggendo l'ultima parte del post, mi viene in mente qualcosa di concreto che vorrei fare. dimostrando alla collettivita' che si puo' dare una mano, un contributo o altro, pur rimanendo anonimi.
prendendo ad esempio il post precedente, vi propongo una "MOZIONE" che potrebbe essere fatta ufficialmente in consiglio comunale, al sindaco.
Qualunque consigliere, (maggioranza o opposizione)deve solo copiarla integralmente, sottoscriverla e presentarla al protocollo.
Poi il sindaco dovrebbe metterla, o rigor di regolamento consigliare, all'ordine del giorno del prossimo consiglio comunale.
un po' di lavoro per il consiglio.
tutti gli utenti del sito che la condividono, possono mandare un post, scrivendo in coda, semplicemente "FIRMO ANCH'IO" anche con un nick.
anzi forse gli amministratori potrebbero portare il tutto in un nuovo argomento. grazie
 
 
Annarita Rossi
#6 Annarita Rossi 2010-10-14 00:34
Penso che sia davvero arrivato il momento di essere tutti presenti e protagonisti.
Dobbiamo smetterla tutti di stare affacciati alla finestra, magari pronti a "sparare" su chiunque passa.
Gigantelli, De Grisantis, Stefanachi, Coppi.......tutti da mandare a casa, tutti incompetenti, tutti disonesti????
No,il vero problema del nostro paese è soltanto la nostra eterna INDIFFERENZA.
Svegliamoci da questo torpore che non fa crescere niente e nessuno, sforziamoci di non demolire tutto con le solite critiche cattive, superficiali e gratuite, mettiamo a disposizione di tutti le competenze,
le intelligenze, la disponibilità, le conoscenze che ognuno possiede, facciamoci coinvolgere in progetti, promuoviamo manifestazioni, rivalutiamo la nostra storia, organizziamoci affinchè il nostro paese possa diventare un punto di riferimento e di interesse come tanti altri paesi limitrofi.
E' ora di smetterla di parlare dei fallimenti di chi amministra, dei programmi crollati, ritengo che sia assolutamente necessario essere vigili
ed interessati a tutto ciò che accade sul Palazzo.
E' troppo facile parlare col senno di poi, siamo bravi tutti quando si tratta di correggere l'operato degli altri.
Un consiglio comunale con un pubblico costituito da circa dieci cittadini non è ammissibile, è sintomo di totale indifferenza, di menefreghismo puro.
Pensate che se soltanto noi cittadini partecipassimo numerosi ad ogni consiglio comunale qualche consigliere o qualche assessore, seduto in prima fila,si permetterebbe di leggere la Gazzetta del Mezzogiorno per tutta la durata del consiglio???
Vi assicuro che è uno spettacolo deprimente ma che, purtroppo, succede a causa del nostro assenteismo.
Smettiamola con i piagnistei di eterni innocenti. Ogni cittadino deve sentire il dovere di dare il proprio contributo alla vita collettiva.
Ognuno deve assumersi la responsabilità di costruire un pezzo di storia del nostro paese, non bisogna necessariamente essere amministratori per sentirsi responsabili e attivi.
La nostra indifferenza diventa una risorsa per chi sugli spazi lasciati colpevolmente vuoti da ognuno di noi fonda potere e influenza.
 
 
sofia senior
#5 sofia senior 2010-10-13 23:24
Puntate sulla Cultura, di intelletti giovanili ne avete tanti e in fuga: puntate su gente disposta a tornarsene a casa senza mettere le radici sulle pareti del pasoliniano "palazzo". Con meno medici di famiglia e + dottori in altre branche umanistiche, puntate sulla qualità a discapito della quantità. Kissà quante liste ci saranno!!! Ci vuole un bel coraggio nel rischio elettorale, ma tant'è, parlatene attentamente anche con l'Italia dei valori cittadina senza remore: è lì il nuovo corso :-*:-*:-*
 
 
Marx
#4 Marx 2010-10-13 23:11
Popolo turese...la situazione politico-amministrativa che stiamo vivendo è davvero al tracollo: si assiste inermi ad ogni sorta di ingiustizia sociale e culturale perpetuata ai danni del turese che ha eletto l'attuale Amministrazione. Compagni tutti, qui è seriamente necessario stringersi ad un tavolo e stilare un Nuovo Programma, con idee nuove e, soprattutto, Gente Nuova e Pulita, che della politica non abbia fatto sinora l'alloggio dove rifugiarsi in tempi di recessione economica....Compagni destatevi! Inizia l'ora di una nuova Rivolta....in nome del Bene "Comune".......
Saluti
 
 
Heidegger
#3 Heidegger 2010-10-13 16:20
Il comunicato stampa del PD.... effettua una puntuale e quanto mai vera fotografia dello stato di degrado in cui versa Turi: per favore, attiviamoci tutti per il Bene della nostra Città!
Cordialmente
 
 
osservatore
#2 osservatore 2010-10-13 15:55
Quando si indica di volere una "seria alternativa di programma, di metodi e di persone" si dichiara, altresì, la volontà di voler sintetizzare, piuttosto che perdersi in sterili analisi, intorno a pochi e semplici punti che vogliano indicare il vero cambiamento sottolineando con atti e con nomi dei responsabili la strada da perseguire: severa e univoca ?
Saluti.
 
 
niki65
#1 niki65 2010-10-13 13:08
Non ci sono piu' parole per commentare. Tutti parlano, commentano, criticano, tutti con parole i fatti li lasciamo in deposito possono danneggiare.
 

Per commentare devi registrarti

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.