Giovedì 08 Dicembre 2022
   
Text Size

banner assange

LA LETTERA DELLE DIMISSIONI DI D'ADDABBO

DADDABBO
In esclusiva su Turiweb pubblichiamo la lettera di dimissioni del vicesindaco Franco D'Addabbo, inviata a Sindaco e direttore generale del Comune di Turi. A breve nuovi particolari e approfondimenti.

 



 

Alla luce degli accadimenti che hanno caratterizzato gli ultimi mesi della vita politica di questo Comune, provocati da una crisi che va sanata e superata al di là e al di sopra di ogni aspettativa personale, perché venga fuori a chiare lettere:

-          Che l’operato di quest’amministrazione, dal 2007 a tutt’oggi, è andato sempre e solamente nella direzione del bene comune e del soddisfacimento delle legittime aspettativa e rivendicazioni della cittadinanza;

-          Che non si può bloccare un’azione amministrativa che sta per dare alla luce dei provvedimenti di vitale importanza per tutta la comunità;

-          Che ognuno di noi ha la responsabilità politica, civile e morale di rispettare il mandato elettorale ricevuto direttamente dal popolo;

-          Che le persone fisiche sono solo le gambe su cui camminano i “progetti politici”, per cui tutti siamo necessari ma nessuno indispensabile;

-          Che il duro lavoro fin qui svolto non si perda nel “nulla” di un’eventuale gestione commissariale;

e perchè il Sindaco venga messo nelle migliori condizioni per trovare un equilibrio di fine mandato, il più rispondente possibile alle esigenze della comunità e consapevole di aver interpretato il ruolo fin qui affidatomi col massimo impegno, entusiasmo e determinazione che le mie possibilità mi hanno consentito,

in piena coscienza

rinnovando l’incondizionata fiducia al Sindaco e all’intera maggioranza, garantendo che il costante impegno da me fin qui profuso non avrà soluzione di continuità in qualunque ruolo Lei riterrà di potermi “utilizzare”, consapevole che questa mia decisione, ancorchè sofferta, è la più saggia che in questo particolare momento storico potessi prendere,

rassegno

le mie dimissioni da Assessore Comunale e Vice Sindaco, rimettendo nelle Sue mani le deleghe che mi aveva attribuito, ringraziandoLa per la grande fiducia riposta miei confronti, sicuro che questa mia scelta Le permetterà di ricercare quella condivisione che, a mio parere, è l’”humus” su cui costruire un progetto politico-amministrativo efficiente ed efficace.

Restando a Sua completa disposizione Le porgo il più fraterno dei saluti.

Turi, 28.09.2010

Franco D’Addabbo

Commenti  

 
Mario D.
#3 Mario D. 2010-10-04 01:09
Come al solito voi di sx siete bravi a sparare c...... , senza mai prendervi responsabilità, tanto che in consiglio abbandonate l'aula ad ogni votazione, strillate fate petizioni al momento essenziale anche il voto contro, non siete capaci ad esprimerlo. L'atto politico fatto da D'Addabbo a voi non va a genio e quindi ...... questo gesto dimostra a mio parere di una persona non attaccata alla poltrona e che può disfarsi quando vuole, benchè la gente lo abbia offeso gratuitamente accusandolo di ogni cosa. Tutti coloro che lo hanno offeso ora dovrebbero ricredersi con questo gesto, preciso che non lo votato alle ultime comunali, queste dimissioni mi hanno fatto ricredere sulla sua posizione politica, e rivisto in positivo.
 
 
osservatore
#2 osservatore 2010-10-01 23:37
e 2
ora che fa'signor sindaco,da di nuovo le dimissioni?
Credo che sia la cosa piu' giusta da fare:D
 
 
INDIGNATO
#1 INDIGNATO 2010-10-01 19:21
Quando la nave stà per affondare i primi che scappano sono i ratti(***)
 

Per commentare devi registrarti

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.