Lunedì 23 Maggio 2022
   
Text Size

A TURI, SE LA DESTRA NON C’E’….LA SINISTRA DOV’E’?

CONSIGLIO_SENZA_NUMERI

Riceviamo e pubblichiamo.


Che a Turi la destra politica non rappresenta quella culturale, molto diffusa in Città, è cosa acclarata da tempo.

Negli ultimi 20 anni, a fronte di copiosi consensi riservati alle liste di centro – destra in tutte le competizioni elettorali, infatti, ogni qualvolta ad amministrare la nostra Città sono andati esponenti politici rappresentanti quello schieramento, i primi ad essere stati insoddisfatti sono stati proprio coloro che li avevano votati.

Tra l’altro, le coalizioni di riferimento hanno sempre mostrato il “fiato corto” nel senso che si sono caratterizzate per un’accentuata fragilità (che si è tramuta in una anticipata conclusione dell’esperienza amministrativa) perché basate, più che sulla “proposta progettuale”, sulla capacità elettorale dei singoli, portatori, il più delle volte, di interessi personali o di piccoli gruppi in luogo di quelli collettivi.

Tutto questo avendo alla base la propensione al “privilegio” a favore del singolo cittadino più che una visione “liberale” di crescita dell’intera comunità: alla fine i privilegi cozzavano tra loro ed il gioco saltava.

Con l’attuale amministrazione, la fragilità del gruppo si è manifestata dopo pochi mesi dalle elezioni amministrative con l’allontanamento forzato di propri assessori (tipico di una visione da podestà da ventennio del secolo scorso). Ed è continuata fino ai giorni nostri caratterizzati dalle dimissioni – farsa del Sindaco (… e non è finita qui).

Detto questo, si comprende l’agibilità politica che l’attuale amministrazione ha riservato al locale centro–sinistra. Difatti, però, l’opposizione vera (fatta di denunce del malgoverno amministrativo e di proposte tendenti ad una inversione della “rotta” verso un governo più rispondente ai bisogni collettivi) è stata effettuata da ex esponenti della maggioranza vincitrice della passata consultazione amministrativa. In definitiva, il centro – destra è maggioranza e opposizione al tempo stesso. La sinistra, invece, è inesistente in consiglio comunale e nella “piazza”, come se si fosse estinta nel maggio 2007.

E pensare che argomenti da far valere ce ne sono stati in questi 3 anni: lo sviluppo economico negato con l’abbandono del PIP, il PUG a disposizione dell’amministrazione “cestinato” e fatto predisporre un altro  da un nuovo tecnico con notevole dispendio di danaro pubblico (del quale documento, ad oggi, non si ha contezza circa l’eventuale adozione) con la conseguente svendita del territorio comunale, disordine a livello di viabilità cittadina, strade da paesaggio lunare, privilegi individuali sempre più diffusi, finanziamenti pubblici persi, in alcuni casi, e rifiutati in altri.  E l’elenco dolente potrebbe continuare.

E la sinistra turese dov’è? Completamente assente fisicamente e progettalmente.

 

Commenti  

 
impegnato
#16 impegnato 2010-08-23 19:33
tante parole pochi fatti...tipico della sinistra, quella sinistra che ama distruggere e mai raccogliere i frutti di 1 ottimo lavoro fatto...forse perchè si sta già pensando alla prossima campagna elettorale...da 1 uomo di sinistra che non voterà la sinistra!
Citazione
 
 
prossimo iscritto sel
#15 prossimo iscritto sel 2010-08-23 15:45
mi permetto di integrare il pensiero di SEL
a Turi con la giunta De crisantis, non ci sono stati solo leader che non hanno votato l'ultimo bilancio, decretando l'ulteriore parcellizzazione della sinistra, mo ci sono stati consiglieri che dal primo anno di mandato, si sono allontanati dal consigli comunale, non avendo il coraggio politico di sfiduciare il decrisantis e purtroppo consentendo allo stesso di continuare a galleggiare in ***, con l'arma della seconda convocazione. questo per i cittadini ha significato un inasprirsi dell'allontanamento della gente dalla giunta, con i danni che non serve stare qui ad elencare. ***
Citazione
 
 
nico Catalano
#14 nico Catalano 2010-08-23 10:15
per continuare l'intervento la situazione creatasi ha portato all'inevitabile elezione di un gruppo di consiglieri di 'opposizione'tutti indipendenti (tranne uno) che nella peggiore dell'ipotesi senza nessuna etica sono diventati assessori( anche di questo qualcuno dovrà ammettere il suo errore politico!)e nella migliore hanno profuso un opposizione discreta e nulla più,senza creare un opposizione politica e quindi marcatamente di centro-sinistra non per colpa loro ma per il loro status di indipendenti con la conseguente assenza di casse di risonanza come i partiti che ha penalizzato in primis la loro azione amministrativa ( ne loro si sono strappati le camice per ottenere questo!) a tutto questo bisogna aggiungere il disastro creato con la 'nascita' del partito democratico che ha provocato conseguenze gravissime prime fra tutte la caduta del governo Prodi e ripercussioni anche a Turi.
Ma da qualche tempo a Turi Il circolo A. Gramsci sta portando avanti una nuova idea di sinistra: si oppone con esposti alle conferenze di servizio, vince la primarie di coalizione delle regionali, diventa primo partito del centro sinistra, tiene comizi dove parla di pip e pug ,elabora documenti sulla diversificazione cerasicola, organizza conferenze sulla biodiversità,si batte per una diversa ubicazione del punto sport,raccoglie firme per la pubblicizzazione dell'acqua e contro il nucleare,organizza incontri commemorativi in onore di P. Impastato ed A. Gramsci, organizza dibattiti cercando di fare dialogare i partiti e ricomporre un centro sinistra a turi dopo anni di solitario cammino, distribuisce un questionario alla popolazione per conoscerne i bisogni, bene credo che questo è un cammino 'contro' il sistema che ci governa ma anche 'fuori' cioè con e per la gente in strada o forse no caro nicola?
un percorso che si basa rispettando il lavoro e la dignità sia di chi lavora nei partiti e di chi sta in consiglio comunale e che non sarà mai improntata su comizi da provincia degli anni 60' contro 'le malefatte di un sindaco' !
Auspicandomi occasioni di confronto, non vorrei credere che qualcuno è preda di quella famosa sindrome di quella volpe che non arrivando all'uva preferiva dire che questa era acerba!
Citazione
 
 
occhiodolce
#13 occhiodolce 2010-08-23 09:43
cmq ragazzi gli errori fanno parte di un passato ormai da dimenticare,pensiamo a riconmpattare un centro sx che sia una vera alternativa a questo *** potere politico che attualmente ci governa.
Citazione
 
 
nico Catalano
#12 nico Catalano 2010-08-23 01:23
Gentilissimo Nico De Grisantis credo che per effettuare una coerente analisi della situazione del centro sinistra turese bisogna innanzitutto fare due cose : la prima è quella di smettere di pontificare, scendere dai piedistalli ed assumere una posizione politica netta e precisa e cioè lavorare in un partito anche se questo comporta forse: stere dietro le quinte e non essere 'prima donna';
la seconda è essere razionali ed ammettere che nessuno è perfetto e tutto è migliorabile comprese le proprie azioni politiche ed a tale proposito la crisi del centro sinistra trova fondamento nell'altanelante andamento amministrativo dell'amministrazione che vedeva noi due partecipi con ruoli e responsabilità, dove spesso il confronto e la critica costruttiva venivano scambiate da molti di noi come 'lesa a sua maestà'tanto da creare un clima di isolamento della giunta dai partiti e dalla gente di sinistra, a questo bisogna aggiungere il comportamento di qualche 'leader'che come un giocatore di 'passatella' una volta sazio ha preferito abbandonare la barca non votando l'ultimo bilancio ed imponendo la tua non ricandidatura, creando i presupposti della successiva divisione del centrosinistra sostanzialmente in due liste civiche senza respiro politico e con dentro tutto il contrario di tutto(mi auguro che qualcuno ammetta il grave errore politico!)che ha portato alla vittoria di Gigantelli.
Citazione
 
 
IMPEGNATISSIMO
#11 IMPEGNATISSIMO 2010-08-22 16:48
BISOGNA RINGRAZIARE SOLO IL CENTRODESTRA CHE SI DIVISE NEL 1993 E NEL 2003 CONSENTENDO AL CENTROSINISTRA CON IL 30% CIRCA DI CONSENSI DI GOVERNARE.
PER AMORE DELLA VERITA' L'ITER PER IL MUTUO DEL PALAZZETTO FU INIZIATO DALL'AMMINISTRAZIONE STEFANACHI COSI' COME QUELLO PER LA RISTRUTTURAZIONE DELLA CHIESA MADRE E DI SAN ROCCO E QUELLO PER IL CAMPO SPORTIVO.
L'UNICA OPERA VISIBILE E' LA CAPSULA DELLA SCUOLA MEDIA CHE GIA' NECESSITA DI MANUTENZIONE PER LE OPERE DI METALLO E LA COPERTURA NON CONSENTE AFFATTO AI GENITORI E AGLI ALUNNI DI RIPARARSI DALLA PIOGGIA CON VIVO DISAPPUNTO ANCHE DA PARTE DEI DOCENTI.
Citazione
 
 
impegnato
#10 impegnato 2010-08-21 18:40
Le cause dell' assenza della sinistra turese sono derivate dalla mancanza di un leader.Le uniche figure leader che il centrosinistra ha avuto negl' ultimi 20 anni sono quelle del dott. De Grisantis e di Menino Coppi.
Sarebbe vigliacco accusare De Grisantis per l' assenza di un centrosinistra per due motivi:
-penso che Turi non abbia mai visto un amministrazione così operosa(palazzetto,ristrutturazione Chiesa Madre,Chiesetta di San Rocco,scuole,campo sportivo ecc...)
-credo che la sinistra turese dovrebbe ringraziare gli ex sindaci De Grisantis e Coppi perchè senza di loro a Turi non avrebbe mai governato.
Citazione
 
 
VITO NICOLA DE GRISANTIS - TURI
#9 VITO NICOLA DE GRISANTIS - TURI 2010-08-21 10:33
Gent.mo/a " arianna...", certamente ANONIMO/A:
Se ci tiene tanto alle sorti della sinistra turese, approfondisca la sua storia degli ultimi 20 anni e soprattutto quella degli ultimi 5. Comprenderà perchè il centro-sinistra ha amministrato Turi ( mai avvenuto in passato che un ex comunista diventasse Sindaco di questa Città )e chi sono stati i mandanti e gli esecutori dell'assassinio di un " certo modo di far politica " avvenuto negli ultimi 5 mesi della passata amministrazione.
Conosciuto questo, se ci tiene, s'impegni a dimostrare con le iniziative concrete ( e non con le manifestazioni di volontà tutte teoriche ) ciò che ad oggi non si è visto negli ultimi 3 anni: l'esistenza di una sinistra di governo alternativa all'attuale amministrazione.
I danni procurati dagli " attuali governanti " ( che dovevano giustificare l'esistenza di ciò che di fatto non c'è )sono tali che si può ben ritenere che, quasi certamente, non si verificheranno più in futuro.
....stando così le cose, non si intravede a breve una ricostruzione di quanto " volutamente " disstutto, ripeto, dagli esecutori e mandanti tutti della sinistra d.o.c. locale.
Citazione
 
 
socialista x sempre
#8 socialista x sempre 2010-08-21 01:16
bisognerebbe chiedere ai medici di base, cosa ne pensano del loro ex sindaco
Citazione
 
 
impegnato
#7 impegnato 2010-08-20 19:42
Le cause dell' assenza del centrosinistra turese sono derivate della mancanza di 1 leader.Negl' ultimi 20 anni la sinistra turese ha avuto 2sole figure da leader...il dott De Grisantis e Menino Coppi.
Sarebbe vigliacco accusare De Grisantis x l assenza di 1centrosinistra x 2 motivi:
-nn ricordo 1 amministrazione a Turi così operosa(palazzetto,ristrutturazione scuole,Chiesa Madre,Chiesetta Di San Rocco,campo sportivo ecc..)
-penso che il centrosinistra dovrebbe ringraziare sia il dott De Grisantis che Menino Coppi perchè senza di loro a Turi il centrosinistra non avrebbe mai governato
Citazione
 
 
VITO NICOLA DE GRISANTIS - TURI
#6 VITO NICOLA DE GRISANTIS - TURI 2010-08-18 11:07
Ai Signori commentatori ANONIMI:
Il tema è quello del titolo dell'articolo sul cui contenuto, se si vuole, è utile pronunciarsi. Le altre considerazioni ( riguardanti le passate e le future amministrazioni ) potrebbero riguardare un' altro articolo, magari scritto da Voi ( con il vostro nome e cognome se avete coraggio ),ed io e gli altri a " commentare " il contenuto. Tutto questo per evitare di parlare, come Voi fate, " fuori dal seminato " tanto per dimostrare a Voi stessi di " esserci ".
Citazione
 
 
arianna.
#5 arianna. 2010-08-17 22:11
Gentile ex Sindaco di centro-sinistra,

quella che lei chiama "l'estinzione" della sinistra non è da ricercare nel maggio 2007, ma nei 5 anni che hanno preceduto le ultime elezioni...

si dice che "turi è un paese di destra"... frase che in sè non vuol dire nulla, se non che (forse) a turi è più difficile per la sinistra fare squadra e vincere le elezioni. Quando riesce ( per demerito altrui, non dimentichiamolo...) ha il dovere di amministrare bene!!
Se non lo fa, davvero diventa difficile ricostruire una credibilità in un paese tendenzialmente "destrofilo". Ma questo lei, ahimè, dovrebbe saperlo bene.

Per quanto riguarda la sinistra turese... se non la vede lei non vuol dire che non esista!! Si astenga almeno dal fare facile ironia, dato che sa bene che i suoi 5 anni di amministrazione, con alle spalle la lista "uniti nell'ulivo" sono una delle principali cause delle difficoltà che il centro-sinistra ha avuto, poi, nel risorgere dalle macerie.
Citazione
 
 
...
#4 ... 2010-08-17 21:56
la sinistra a turi deve ancora smaltire il duro colpo di aver governato malamente per 5 anni... e indovinate chi era il sindaco????
Citazione
 
 
SNOOPY
#3 SNOOPY 2010-08-17 18:13
Carissima/o sofia senior, mi dispiace ma non ho capito cosa vorresti dirmi se puoi essere più chiara, grazie.
Citazione
 
 
sofia senior
#2 sofia senior 2010-08-17 11:44
Carissimo Snoopy, mi sa che hai smarrito "la tua copertina" in quel concerto..! Attento al "complesso".
Citazione
 
 
SNOOPY
#1 SNOOPY 2010-08-17 10:57
Un mio maestro diceva "quando i tuoi avversari sottovalutano la tua crescita, o peggio pensano che tu non ci sia, la sorpresa finale è più eclatante".
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.