CONSIGLIO STRAORDINARIO SULLA CRISI CERASICOLA

consiglioo

Oggi, 25 maggio 2010, alle 18.30 si riunirà in sessione straordinaria ed urgente il Consiglio comunale per discutere del seguente ordine del giorno: campagna cerasicola 2010, evento calamitoso del 19 e 20 maggio scorso, con dichiarazione dello stato di crisi del comparto cerasicolo. Si chiederà fra l’altro l’esenzione dal pagamento dei contributi agricoli con sospensione dei relativi decreti di pagamento in scadenza.

E pensare che l’annata era iniziata sotto i migliori auspici. C’erano quantità, qualità, prezzi. Insomma c’era di tutto, invece ‘Giove pluvio’ ha deciso di diluviare fra il 19 e il 20 maggio mettendoci a mollo e facendo ingrassare quasi tutte le nostre ciliegie, tanto che si sono spaccate percentuali di prodotto diverse a seconda delle qualità.

In questo momento la raccolta delle ‘bigarò’ sta terminando, con prezzi irrisori e si sta passando alle ‘forlì’ che vengono vendute nei grandi magazzini senza prezzo. E questa vendita senza prezzi sta facendo stare sulle spine tutti i produttori perché ci si aspetta un prezzo addirittura irrisorio.

Non ci resta, quindi, che incrociare le dita e arrivare alle ferrovie, alle ciliegie che non ci tradiscono mai, all’Oro rosso di Turi.