Domenica 17 Novembre 2019
   
Text Size

APPROVATO IL BILANCIO DI PREVISIONE 2010

comune

Riportiamo ampi stralci della Relazione del Sindaco Gigantelli sul Bilancio 2010.

“Il Bilancio del Comune di Turi risulta, come è noto, in una situazione di squilibrio strutturale di parte corrente cui si è potuto porre rimedio negli anni trascorsi avvalendosi della possibilità di destinare quota parte delle entrate provenienti dagli oneri di urbanizzazione per il finanziamento della spesa corrente.

Obiettivo della nostra Amministrazione è stato preliminarmente quello di ridurre progressivamente a partire dal 2008 l’ammontare degli oneri destinati a finanziare la spesa corrente attraverso operazioni di costante monitoraggio e controllo della spesa.

Sulla base del bilancio 2009 riequilibrato, pertanto, le scelte previsionali 2010, tengono conto di un saldo iniziale negativo di bilancio pari a non meno di 800.000,00 euro.

A tale saldo si farà fronte principalmente con l’utilizzo degli oneri di urbanizzazione come consentito dalla finanziaria 2007 e fino al 2010.

Si precisa che in sede di elaborazione del bilancio di previsione del corrente anno 2010 si è inteso proseguire nell’obiettivo generale di questa Amministrazione di utilizzare una minore quantità di oneri e, di conseguenza, mentre il bilancio 2009 si è chiuso con una sensibile riduzione della previsione iniziale (da € 600.000,00 a € 559.442,10), per l’anno 2010, si è potuto prevedere un minore utilizzo di oneri di urbanizzazione diretti a finanziare la spesa corrente, applicando all’anno in corso una somma ulteriormente ridotta pari a € 400.000,00 (ovvero -159.000 euro rispetto all’anno concluso).

Per i restanti 400mila € si procederà mantenendo invariate le tariffe per beni e servizi e rinviando ogni forma di assunzione di personale nonostante il necessario turn over, del pari, come per gli anni già trascorsi, saranno adottati tutti i possibili accorgimenti volti ad escludere l’assunzione di nuovi mutui per finansindaco-gigantelliziare opere pubbliche comunque programmate.

Nello specifico i provvedimenti assunti sono:

  1. 1. La riduzione della spesa correlata a tutti i servizi non obbligatori e/o indispensabili per circa € 200.000,00;
  2. 2. La previsione di maggiori entrate derivanti da riaccertamento ICI anni precedenti pari a € 100.000;
  3. 3. La previsione di maggiori entrate per accertamento TARSU per € 100.000.

In coerenza con le scelte programmatiche del 2009, la programmazione corrente parte dagli assunti sopra descritti e persegue obiettivi di sviluppo e di incremento dell’autonomia finanziaria dell’ente nel rispetto degli indirizzi generali di governo.

A differenza di quanto previsto nella precedente programmazione si è tuttavia riscontrata nel corso del 2009 la impossibilità di conseguire effetti positivi dall’attuazione del Piano delle alienazioni immobiliari, pertanto importante elemento di questo bilancio è rappresentato da una scelta di valorizzazione del patrimonio immobiliare dell’Ente come meglio evidenziato nell’allegato Piano delle valorizzazioni per l’anno 2010.

Si confermano i programmi di valenza triennale che hanno raggiunto diversi livelli di attuazione e tendenti a perseguire:

- la riduzione della percentuale di incidenza dell’indebitamento sulla spesa corrente;

- la valorizzazione delle entrate tributarie e del patrimonio, la razionalizzazione delle spese correlate all’erogazione di servizi;

- il riordino, ristrutturazione informatica, informatizzazione e digitalizzazione della struttura, con l’obiettivo ultimo di migliorare la qualità dei servizi offerti ed il rapporto ai Cittadini.

Il Sindaco Gigantelli ha dichiarato: “Ringrazio tutti i Consiglieri che hanno partecipato ai lavori appena conclusi, i miei collaboratori e i Responsabili degli Uffici. Dal proficuo dibattito è emersa la volonta di tutti di voler contribuire a dare soluzioni positive alla nostra Comunità.”

A breve pubblicheremo anche la sintesi, fornitaci dall’Assessore alla Comunicazione Antonio Tateo, relativa ai sette indirizzi programmatici che l’Amministrazione Gigantelli intende perseguire nella parte restande del proprio mandato.

Commenti  

 
cittadino di Turi
#2 cittadino di Turi 2010-07-04 19:27
Quanto vorrei che la corte dei conti desse un occhiata ;-)
Citazione
 
 
lionel
#1 lionel 2010-04-29 20:21
le strade quando le aggiustiamo??? mai ????
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.