Martedì 01 Dicembre 2020
   
Text Size

VENTRICELLI, IL CANDIDATO DI SINISTRA ECOLOGIA E LIBERTA'

ventricelli

La sera del 23 febbraio, presso la sede di Sinistra ecologia e libertà, c’è stata la presentazione del candidato alle prossime Regionali nella lista del Sel, Michele Ventricelli. Davanti a una quarantina di persone, ha aperto i lavori il coordinatore del partito, Angelo Maggipinto, che ha spronato i compagni a sostenere il candidato Ventricelli. È stata la volta di Nico Catalano che, a detta di tutti, rappresenta il faro, l’uomo-simbolo del partito, e ha parlato in generale della situazione politica ed economica regionale. Si è soffermato sulle difficoltà di questa campagna elettorale: “Non sarà tutta in discesa come vogliono farci credere. Bisognerà impegnarsi. Guai a chi pensa che il risultato è raggiunto. Per me è in salita invece, con il voto disgiunto che può creare problemi. Dobbiamo non abbassare la guardia, dobbiamo dire a tutti come Vendola abbia fatto fare un grande salto di qualità alla nostra regione. Tanto è vero che, parlando con Errani, presidente della Emilia-Romagna, mi informava che, per quanto riguarda l’assessorato all’ecologia e ambiente, prenderà come esempio la Puglia di Vendola”.

E finalmente il discorso tanto atteso del candidato consigliere regionale, Michele Ventricelli che ha elencato le sue attività di consigliere nei 5 anni trascorsi, mettendo in evidenza il suo lavoro nelle commissioni affari istituzionali. Ha continuato parlando di ciò che fatto in Commissione Ambiente con la regolamentazione delle emissioni elettromagnetiche, la regolamentazione di tutte le fonti alternative: eolico, fotovoltaico fino alla legge anti-diossina a Taranto. Si è giustamente infine dilungato sulla eliminazione della precarietà per 8mila operatori sanitari finalmente assunti a tempo indeterminato, con lui che ha presieduto la Commissione salute. Dal pubblico ci sono stati interventi di plauso e di incoraggiamento per il candidato Michele Ventricelli.

Commenti  

 
vendolino
#16 vendolino 2010-03-03 11:52
Rosy, essendo antropologicamente inferiore e diverso da quelli che...sono di sinistra come lei non l'ho capita. La spieghi!?!
Citazione
 
 
des
#15 des 2010-03-03 03:48
bella considerazione rosy, complimenti.
Quindi sia chiaro, da oggi gli uomini e le donne sterili o con qualunque problema di procreazione non possono parlare di figli; i preti, i monaci, i frati, le suore e chiunque abbia fatto per qualche motivo voto di castità non possono parlare di figli.
Io aggiungerei che, ad esempio, chi non fa uso di droghe non può parlarne; chi non picchia, non uccide o non stupra non può parlare di qualunque forma di violenza e chi è allergico ai latticini non può parlare di latte e suoi derivati.
Se avete altre idee sui divieti di espressione che rosy ci ha gentilmente ispirato, vi prego di farvi avanti.
Citazione
 
 
rosy
#14 rosy 2010-03-02 23:42
caro vendolino, ma come fai a parlare di figli se non puoi vederli neanche con il cannocchiale?
solo gli ipocrisisti possono crederti
Citazione
 
 
des
#13 des 2010-03-02 01:31
se scrivo le parole sesso e Papa nella stessa frase non va bene? mah
Citazione
 
 
des
#12 des 2010-02-28 16:41
Parlare di politichese riferendosi a Vendola è come parlare di sesso riferendosi al Papa.
Citazione
 
 
vitonicola
#11 vitonicola 2010-02-27 21:21
certo che le ho letto e sono le solite risposte in politichese anzi in sinistrese ipocrita e falso...
Citazione
 
 
des
#10 des 2010-02-27 18:15
per communicator: quelle che tu chiami banalissime rime rappresentano invece a pieno quella rivoluzione gentile che Vendola attua da tempo. Dietro quell'apparente leggerezza ci sono i fatti di 5 anni del suo governo, nonchè forti dichiarazioni d'intenti. E dal punto di vista comunicativo hanno una grande potenza.

per vitonicola: già, le 10 domande di Boccia. Come se Vendola fosse un Berlusconi qualunque. Ma dato che non è così Vendola ha risposto, in modo chiaro ed esaustivo. Tu per caso le hai lette quelle risposte?
Citazione
 
 
ventricelli???????
#9 ventricelli??????? 2010-02-26 19:03
Ah... Ventricelli!!!

Un nome dal passato... 5 anni in consiglio regionale, si è fatto notare per essere venuto 846 volte in 20 giorni a Turi per sostenere Tina Resta alle comunali, e per dire che lei e NATALINO Ventrella erano i veri esponenti della sinistra, mentre gli altri no.
dopo di che è scomparso per altri 2 anni, per ricomparire adesso in cerca di voti!!!
ma credono che siamo proprio SCEMI??
Citazione
 
 
vitonicola
#8 vitonicola 2010-02-26 00:42
Vendola in questi anni ha raccontato chiacchiere anzi frottole!
Ha nominato tedesco assessore alla sanità, ostillio assessore ai turisti suoi, ha fatto telefonate "sconvenienti" (come da lui ammesso), quando è stato messo sotto dalla magistratura si è ribellato ed ha fatto nomine clientelari e continua a farle...
per comprendere il fenomeno vendola basta rileggersi le 10 domande che gli faceva boccia durante le primarie per farsi un'idea sul marciume di questi 5 anni perpetrato nel campo della sanitàe di tuttoil resto.
Citazione
 
 
communicator
#7 communicator 2010-02-25 20:40
Ma la ricordate la campagna di Vendola di 5 anni fa?
DIVERSO - da quelli che governano la Puglia
SOVVERSIVO - perchè ho sempre messo gli ultimi al primo posto
ESTREMISTA - nell'amore per la Puglia
siamo passati da questi significati forti a banalissime rime (neanche tanto azzeccate... ) del tipo CON IL CO.CO.PRO. QUESTO FIGLIO A CHI LO DO??
questa può sembrare una cosa banale, ma dimostra che Vendola ha ahimè perso la spinta di quella che sarebbe potuta essere la "rivoluzione gentile" che la maggioranza dei pugliesi ha votato, voluto, e sperato.
E dato che dall'altra parte c'è Palese di cui sappiamo purtroppo tutto... tempi duri per la Puglia!!!
Citazione
 
 
des
#6 des 2010-02-25 15:39
Diciamo che in politica parlare di originalità e creatività è una bestemmia.
Gli slogan, così come le facce, si ripetono e si riesumano e si riciclano ormai da decenni. E la campagna di Boccardi di certo non fa eccezione.
Ma fortunatamente qualcuno all'avanguardia c'è, ed è Vendola, e lo ha dimostrato dalle politiche intraprese alla consapevolezza che quello che di buono si è fatto va anche ben comunicato. E siccome la comunicazione visiva è progettazione, è roba da professionisti, si è affidato a gente che la comunicazione e il graphic design li hanno studiati. E i risultati sono evidenti.
Citazione
 
 
giu
#5 giu 2010-02-25 14:18
qualsiasi sia la cavolata , secondo voi da me detta , dovete ammettere che nella vostra campagna pubblicitaria mancate di originalità... ma di questo non mi meraviglio per una serie di motivi che sarebbe troppo lungo spiegarvi.
Citazione
 
 
giò,
#4 giò, 2010-02-25 02:11
giu, Lei ha scritto una grandissima cavolata!!!!
La campagna dei nii...kiiii...tiiii... è partita solo da qualche giorno!
Semmai la campagna "ci metto la faccia" anche se in forma diversa l'hanno inventata gli attivisti di Formigoni!
A questo punto cerchi di trarre Lei le debite conclusioni
Citazione
 
 
Annina
#3 Annina 2010-02-24 23:03
dunque pare di capire che Boccardi ha scopiazzato da Vendola per i suoi famosi manifesti?? Stiamo messi bene, non c'è che dire!!
Citazione
 
 
giu
#2 giu 2010-02-24 21:20
Cara Annina, in ordine cronologico la campagna di vendola che usava la frase ci metto la faccia è uscita molto prima di quella di Boccardi, sono stati gli atrtivisti di quest'ultimo a copiare da vendola....quindi a te le conclusioni
Citazione
 
 
Marina
#1 Marina 2010-02-24 20:38


Anche loro copiano da Boccardi... dove arriveremo??
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.