CRONACA: ANCORA FURTI D'AUTO

ruba-auto

Stamattina, una signora, dopo essersi recata in posta per sbrigare una commissione, si è accorsa di essere stata derubata della propria auto. Tuttavia, ricostruendo la dinamica del furto, si è capito che la signora aveva lasciato la vettura incustodita, con le chiavi nel cruscotto. I ladri, quindi, non hanno avuto alcuna difficoltà a sottrarle il mezzo.

È stato scarcerato l'impiegato che truffava l'INPS (Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale). Dopo essere stato condannato agli arresti domiciliari, ha collaborato con la giustizia che ha previsto per lui una pena minore: non potrà abbandonare il territorio Comunale. Il turese, ex impiegato della Coldiretti, era stato indagato per nove reati di truffa, dieci di falso ideologico commesso da pubblico ufficiale con altrui inganno, due di concorso in corruzione e uno di accesso abusivo al sistema informatico in concorso con un impiegato dell'INPS. La truffa fatta ai danni ti tale ente ammonta a circa 3mila € e i beni sequestratigli ammontano a 20mila €.
Il Nucleo anti-sofisticazione dei carabinieri di Bari, durante il monitoraggio degli esercizi commerciali dediti alla vendita di prodotti derivati dalla lavorazione farina, hanno scoperto che un forno turese produceva taralli con olio di semi anziché con olio di oliva. I titolari dell'esercizio sono stati denunciati e il prodotto sequestrato.

uvaNella notte tra mercoledì e giovedì, tra via Rutigliano e via Vecchia Rutigliano, nella contrada meglio conosciuta come "Valle dei cani", è stato sventato un tentativo di furto di uva. Infatti, mentre i ladri erano intenti a caricare un grosso quantitativo di uva sottratto da un tendone è sopraggiunta una volante della Metronotte che ha fatto fuggire i malviventi. Sul posto sono state lasciate otto cassette cariche di frutta.

Le forze dell'ordine tengono a ricordare che la collaborazione da parte dei cittadini è fondamentale per essere ancora più presenti sul territorio. Pertanto, ogni cittadino che abbia anche solo il sospetto che stia avvenendo un reato, è invitato a chiamare le forze dell'ordine che prontamente interverranno sul posto per scongiurare il verificarsi dello stesso.