QUANDO L’ANIMA È GIOVANE

La-nonna-scritta-da-Alfre

Un’idea piena di energia per giovani di tutte le età, perché, quando si parla di sentimenti come l’amore e l’amicizia, non c’è età.

La commedia “La nonna”, scritta da Alfredo Vasco, racconta uno spaccato di vita quotidiana, di giovani di altri tempi, che vivono intensamente, consapevoli della fugacità dell’esistenza, con la leggerezza della gioventù, le proprie emozioni. L’opera è ambientata in uno ospizio, lì dove si vive il dramma dell’abbandono ma anche la riscoperta del gusto della socializzazione e dello stare insieme.

Una nonna, Filomena , vince la schedina; solo allora i nipoti la chiamano, per interesse. Filomena strappa la schedina perché vuole rimanere con i suoi amici di sempre e con Giovanni, l’uomo di cui si è innamorata. Gli attori fanno parte tutti del “Centro per gli Anziani di Noci”, fondato da Vito Colucci e rappresentati dal Presidente Rotolo Marisa.Lo spettacolo è stato patrocinato dal Comune di Turi ed organizzato dalla Nuova Pro loco.

 

INTERVISTA AL REGISTA DINO PARROTTA


Da dove parte l’idea di questa commedia?

Nasce da un progetto del “Centro per gli anziani di Noci”, dal loro desiderio di far teatro, di usare la recitazione come un momento per stare insieme. Il teatro, infatti, è un modo per rafforzare la relazione con l’altro, la socialità e l’autostima; per riscoprirsi e rinascere.

Tutto è iniziato tre anni fa da un laboratorio teatrale, con l’idea di allenarsi, perché il teatro può diventare anche ginnastica per il corpo e per il pensiero. Non è facile stare sulla scena; a destreggiarsi su un palco, si impara. Tenersi in forma è importante:c’è sempre un momento per imparare e ciò dovrebbe avvenire tutti i giorni, perché serve a rimanere energici, al di là di qualsiasi età.

“La nonna”è un’opera inedita . Narra frammenti di vita di un gruppo di anziani , che diventati amici, vivono varie situazioni. E’ stato bello parlare con un gruppo di anziani che non vive in un ospizio, ma, sente vicina questa realtà.

 

Da dove nasce l’ispirazione per un tale tipo di trama?

Dall’osservazione del loro ambiente. Noi partiamo da testi semplici, accessibili,divertenti ma pregni di significato. Gli anni scorsi abbiamo realizzato “La giara” di Pirandello e “L’ispettore Generale” di Gogol, in italiano. Il testo della commedia rappresentata è nato in italiano. E’ stato reso successivamente in vernacolo nocese, inteso come lingua. L’ispirazione è in un certo senso il Realismo del teatro e dei tempi scenici di Eduardo de Filippo.

 

Visita http://picasaweb.google.it/redazioneturiweb/ 2009/nonnafilomena{/gallery}