“Esenzione Cosap” prorogata fino al 31 marzo

occupazione-suolo-pubblico

Su proposta dell’assessore al commercio, Fabio Topputi - in ossequio alle disposizioni nazionali della “Legge di Bilancio 2022” - la Giunta ha deliberato di prorogare fino al 31 marzo l’esonero dal pagamento del Canone Unico Patrimoniale (ex Cosap), relativo all’occupazione del suolo pubblico, per gli esercizi commerciali di ristorazione e somministrazione di alimenti e bevande.

In parallelo viene estesa, per lo stesso periodo, anche la possibilità di ampliare lo spazio esterno a disposizione di bar, ristoranti e pizzerie fino al 50% della superfice precedentemente concessa e concedibile. Una decisione, quest’ultima, assunta per consentire “la corretta allocazione dei posti a sedere” senza che i ristoratori fossero penalizzati dall’obbligo della “distanza di sicurezza”.

Infine, si dispone che si continui a seguire il regime autorizzatorio semplificato per i procedimenti in materia di occupazione di suolo pubblico.