GARANTITA L’ASSISTENZA SCOLASTICA PER UN DISABILE

scuola_media

Il 23 settembre la Giunta Comunale, con apposita delibera, ha sottoscritto l’Assistenza Specialistica, durante le attività didattiche, al minore disabile D.N. R., iscritto alla prima classe della Scuola Secondaria Statale I grado “R. Resta” di Turi, dal mese di Settembre 2010 al mese di Giugno 2011, per 591 ore complessive. A tal fine verrà stipulata una convenzione con il dirigente scolastico, prof. Ferdinando Brienza, per l’Assistenza Specialistica con una figura professionale, che sarà indicata dalla Scuola prima dell’inizio del Servizio. La somma necessaria per l’intervento, relativamente al periodo Settembre 2010 – Giugno 2011, ammonta presumibilmente a 10.886,22 €.

La somma di € 7.441,68, proveniente dal precedente Servizio erogato con Atto n. 158/2009 e rientrata nei capitoli di bilancio, verrà prelevata attraverso € 3.737,47 dal Cap.10205/0 riguardante gli “Interventi in favore dei disabili” del Bilancio 2009, come residuo del contributo assegnato dalla Regione Puglia per le integrazioni e il sostegno dei portatori di handicap. € 3.704,21 saranno prelevati come “Assistenza Specialistica Disabili presso le scuole” dal Bilancio 2009. Sarà stanziato, inoltre, ad integrazione della suddetta somma, l’importo pari ad € 3.444,54 come “Assistenza Specialistica Disabili presso le scuole” dal Bilancio 2010.

In materia di integrazione scolastica dei soggetti disabili, l’obiettivo prioritario è quello di garantire il diritto allo studio, nonché la loro integrazione scolastica attraverso la cooperazione dei vari soggetti istituzionali, nelle rispettive aree di competenza. Il D.lgs.n.112/’98 ha attribuito ai Comuni compiti e funzioni concernenti il supporto organizzativo del Servizio di istruzione per gli alunni con handicap in situazione di svantaggio.

L’Amministrazione Comunale, sensibile a tale problematica, ha assicurato, da diversi anni, l’Assistenza Specialistica nelle Scuole, su richiesta dei Dirigenti Scolastici e nell’anno scolastico 2010/2011, in favore di D.N. R., iscritto alla prima classe, al fine di garantirgli una più efficace integrazione scolastica assegna delle 18 ore settimanali per assicurare il servizio richiesto.