LAMA GIOTTA: IN ARRIVO 900.000 EURO

LAMA_GIOTTA

Con votazione unanime è stato approvato il disciplinare per la realizzazione della “Sistemazione della Lama Giotta e delle aree a sud e a nord della intersezione con la S.P. Turi-Conversano”.

L’intervento, finanziato interamente con i fondi regionali di cui al P.O. FESR 2007-2013, Asse II, Linea 2.3, costerà 900.000,00 €. Responsabile del procedimento sarà l’arch. Donata Aurelia Susca.

Come possiamo leggere dal Programma operativo 2007 /2013 della Regione Puglia, la sistemazione della Lama Giotta si inserisce tra gli “Interventi di prevenzione e mitigazione dei rischi naturali e di protezione dal rischio idraulico, idrogeologico e sismico, e di erosione delle coste”.

In questo gruppo di azioni, sono previste diverse tipologie di opere:

- azioni di incentivazione per la pianificazione comunale dell’emergenza, l’organizzazione delle strutture di protezione civile e la realizzazione di sale operative provinciali e delle strutture operative degli enti locali e territoriali di protezione civile;

- azioni di messa in sicurezza in via prioritaria degli insediamenti abitati, delle reti infrastrutturali e delle aree produttive delle zone a più alto rischio idraulico e di infrastrutture a rischio sismico;

- azioni di mitigazione del rischio idraulico (per interventi rientranti in campo FESR) attraverso interventi sui corsi d’acqua e nelle zone di espansione idraulica o inghiottitoi;

- azioni di risanamento e riutilizzo ecosostenibile di aree estrattive dimesse esclusivamente di proprietà pubblica;

- interventi per fronteggiare il fenomeno di erosione delle coste e per la realizzazione di servizi per elevare e qualificare l’accessibilità;

- azioni per il miglioramento del sistema dell’informazione, del monitoraggio e del controllo.

Obiettivo finale è garantire le condizioni di sostenibilità ambientale dello sviluppo e livelli adeguati di servizi ambientali per la popolazione e le imprese. Tale obiettivo, organizzato in macrosettore, ha come finalità quello di realizzare un sistema di governo e di presidio del territorio diffuso ed efficiente. Si mira a  sviluppare politiche di prevenzione e mitigazione dei rischi naturali a rapido innesco, come frane, alluvioni, sismi e a garantire la tutela e il risanamento del patrimonio naturale, ambientale e paesaggistico della Regione.

 

PROGRAMMA OPERATIVO FESR
PUGLIA
2007-2013

PROGRAMMA OPERATIVO FESR PUGLIA 2007-2013