LOGORA LA PAVIMENTAZIONE DELL’AREA GIOCHI

scivolo1

La villa comunale è il maggiore luogo di incontro di tutte le famiglie turesi. È il posto dove i genitori portano abitualmente i propri figli a trascorrere qualche ora delle lunghe giornante estive. Qui, un po’ tutti i bimbi, sono attratti dalle piccole giostre messe loro a disposizione per divertirsi. Tra scivoli e altri passatempi, i bambini imparano a stare insieme, imparare a rispettare il proprio compagno e divertirsi sviluppando la propria fantasia.

Purtroppo alcuni genitori hanno denunciato una mancanza di attenzione, da parte degli organi competenti, nella gestione dello spazio adibito ai più piccoli. Il manto che ricopre l’area delle giostrine è ormai consumato e in alcuni tratti è proprio logoro.

“Abbiamo già denunciato questo agli organi competenti – ci conferma la presidente dell’Ass. genitori turesi, Angela Cicerone – e speriamo che qualcuno prenda presto dei provvedimenti”. In effetti, già qualche bambino, scendendo dallo scivolo, è inciampato su questo dislivello della pavimentazione. “Speriamo solo che non ci siano altri casi di cadute di bambini” in uno spazio dove i genitori pensano che i propri figli possano divertirsi con tranquillità.

È ben visibile la parte logora della pavimentazione e si comprende facilmente la preoccupazione di quanti  sperano che presto si provveda a risistemarla. La sicurezza dei bambini è fondamentale perché questi possano crescere in maniera ottimale. La pavimentazione dei parchi, come si legge nella normativa europea (pr EN 1177), deve avere proprietà elastiche per prevenire le lesioni cerebrali durante le cadute. Bisogna assicurare l'assoluta protezione e sicurezza con pavimenti antitrauma (o pavimenti antishock che assorbe gli urti) e con  protezioni in gomma su superfici dure e spigolose come pali di cemento, paletti di ferro, colonne, muretti di cemento, panchine di ferro o cemento.

scivolo2