I GELSI DI VIA RUTIGLIANO NON SI TOCCANO!

gelsi_rutigliano2

Non è passato molto tempo da quando, alcune settimane fa, abbiamo sollevato un dibattito sullo sradicamento di alcuni alberi, in particolare dei gelsi, dalla strada di via Rutigliano. Alberi che caratterizzano una delle vie d’accesso al nostro comune e che offrono un’immagine di paesaggio dove l’uomo e l’architettura incontra il verde e la natura. Ritorniamo purtroppo ad interessarci di questa strada dopo un nuovo episodio della settimana.

Gli alberi di via Rutigliano non si toccano”. Così protestano i residenti della stessa strada che lunedì mattina hanno impedito lo sradicamento dei gelsi che da circa 50 anni coronano una delle principali vie del nostro paese.

Abbiamo chiesto qualche chiarimento ai residenti della via che ci hanno spiegato che lunedì mattina, gli operai chiamati a compiere i lavori, hanno iniziato con il segare i rami del primo albero che si incontra provenendo dal paese. “Noi non sapevamo assolutamente nulla di questa decisione e di questi lavori” – continua,  e quando lunedì sono partiti i lavori, la maggior parte dei residenti della zona si è riversata per strada per bloccare l’opera degli operai.

La famiglia Orlandi, residente di via Rutigliano, insieme a molti altri abitanti della zona, ha iniziato una raccolta firme per bloccare un’opera che in molti ritengono non necessaria. “Fino ad ora – spiega Azzurra Orlandi – abbiamo raccolto 300 firme, ma sono necessarie almeno 500” per presentare la protesta all’amministrazione ed impedire questo gesto. “Lo sradicamento – aggiungono i residenti – anche dei gelsi della nostra parte, non impedisce al comune di far costruire un marciapiedi che sappiamo verrà realizzato solo sul lato sinistro dove già sono stati tolti gli alberi”. Puntualizzano inoltre che l’idea del marciapiede è “buona e necessaria, visto che molti anziani camminano su questa strada, il più delle volte per raggiungere il cimitero, però lo si potrebbe costruire lasciando anche gli alberi del lato destro”.

Conclude Orlandi che chiunque abbia voglia di aggiungere la propria firma alle altre può farlo contattandoli in qualsiasi momento.

gelsi_rutigliano1