I POMPIERI SALVANO UN GATTINO DA UNA CISTERNA

gattino

Ieri 28 maggio alle 14,30 i VV.F. di Putignano hanno salvato un gattino di appena 40gg caduto in un pozzo senza protezione, dove anche i bambini del quartiere erano spesso lì per gioco. Il micio è caduto nella cisterna e da 18ore miagolava tanto che la sua mamma micia ha richiamato l'attenzione degli abitanti del quartiere di via Tripoli. Alcuni di loro sono scesi e hanno tentato di tutto per far risalire il meticciio felino ma non ci sono riusciti, così si è pensato di chiamare i pompieri che prontamente sono intervenuti.
Hanno lavorato pià di tre ore per salvare quel piumino zuppo d'acqua. Il Capo squadra del turno A, Tonio Lovece, ha fatto svuotare il pozzo e poi si è calato essendo il più esile di tutta la squadra. Il gattino era nella cisterna di 5mq. su di un cumulo di detriti. Non ha opposto resistenza e si è fatto recuperare tranquillamente. Riportato in superfice è stato tranquillizzato, rifocillato, consegnato ai condomini del quartiere e poi è portato dalla micia mamma.

Un "grazie" ai pompieri sempre premurosi, disposti a salvare una vita umana o un piccolo animaletto.
Nota dolente: qualcuno si è lamentato dell'impegno sociale di quei condomini e dei vv.f. esclamando: "ma per un gatto tutto stò caos! ! !"