“Obsession”. Pubblicato il primo video house di Monica Notarnicola

monica notarnicola (2)

Colori, trucchi e stile anni ‘80 per una prima produzione tutta dance da ascoltatore sul canale Monique

“Chi smette di credere nei propri sogni lentamente muore dentro. E io sono viva. Continuo a vivere per il piacere di assaporare tutti i sogni che tiro fuori dal mio cassetto a uno a uno, traendo da essi la gioia di possederli e la forza per cercare di realizzarli. Una volta, non molto tempo fa, avevo smesso di aprire quel cassetto, convinta che inseguirli fosse un privilegio adolescenziale. Ora invece ho imparato che vanno bene a ogni età”. Queste parole, tratte da Massimo Gramellini possiamo dedicarle a lei, Monica Notarnicola, che ha terminato da pochi giorni le riprese del suo primo video musicale. Sul canale YouTube Monique, da venerdì 4 settembre, potremo ascoltare “Obsession”. L’abbiamo raggiunta per farci raccontare qualcosa più in dettaglio.

monica notarnicola (5)

Il 4 settembre è uscito un video che ti vede come protagonista. Di cosa si tratta?

«Si tratta di un video house, un revival anni '80, dove ballo e canto sul nuovo Waterfront di Bari al tramonto. Il pezzo è cantato in lingua inglese e come contenuto ha un messaggio legato alla libertà di espressione musicale - 'Is music free?' - che solo la musica può permettere. Il tutto è giocato e sviluppato in modo estremamente sensuale grazie al sostegno tecnico di un corpo di ballo eccezionale. Sono infatti con Milena Rutigliano, che ha studiato danza a Londra, e Mariangela Giummarella, animatrice con molta esperienza anche organizzativa; oltre che bellissime modelle e fotomodelle, le ragazze sono state molto collaborative, mostrando un atteggiamento costruttivo e da problem solving che non guasta mai in una produzione. C'è stata molta intesa tra di noi e un feeling particolarissimo che ci ha permesso di mettere su la coreografia in tempi ristretti. Nel corpo di ballo ci sono anche due ragazzi, i modelli Francesco Magistà e Matteo Delvecchio, peraltro anche finalista di Mister Italia 2020. Anche con loro si è instaurato un bel rapporto. Ci siamo divertiti un sacco e mi hanno fatto volteggiare in aria con molta eleganza e professionalità».

monica notarnicola (1)

Come nasce Obsession?

«Obsession nasce su una vecchia idea di qualche anno fa; un progetto ideato ma poi lasciato nel cassetto come altri miei progetti. Poi, la molla per farlo uscire. Durante la quarantena, nella stasi e nella paura vissuta da tutti ma soprattutto da chi era bloccato a Milano come me, ho promesso a me stessa di iniziare a produrre quello che da anni era nei miei cassetti creativi. Le mie gambe, immobili per mesi, hanno fatto il resto: dovevo ballare come facevo quando avevo 16 anni e l'ho fatto... Ci sono diversi inediti, di genere diverso nel mio hard disk, ma sentivo di dover partire da qui, pur studiando da anni un genere musicale diverso, più di nicchia, che è il jazz e la musica brasiliana».

monica notarnicola (3)

Come hai scelto le scene e con chi lo hai girato?

«Le scene sono state elaborate attraverso il balletto in itinere ed in comune accordo con le ragazze. Ho scelto la location in base alla luce e alla tranquillità ambientale con Benio Borrelli e Lorenzo Lorusso della casa discografica 'studio007productions' di Bari che mi ha seguito e supportato nei lavori. Benio si è occupato anche delle foto di scena, mentre Lorenzo ha curato le riprese e il montaggio video».

Questo è il tuo primo video? Stai pensando a produrne altri?

«Questo è il mio primo video ma ce ne saranno altri perché ho deciso di produrre altri brani musicali stile Elettra Lamborghini. L'uscita di 'Obsession' è prevista su YouTube, venerdì ore 15.00 sul canale Monique, mio nome d'arte».

monica notarnicola (4)

Dove lo possiamo trovare?

«Questo è il link della programmazione https://www.youtube.com/watch?v=NsdlGtipzhE».

Il video è stato prodotto da Monica Notarnicola in arte Monique, in collaborazione con la casa discografica 'studio007productions' di Lorenzo Lorusso e di Benio Borrelli. La musica e le parole sono della cantante, qui anche ballerina, Monica Notarnicola. Le danzatrici presentano un trucco particolarissimo anni '80, stile David Bowie, che è stato realizzato egregiamente dalla make up artist Giuliana Di Bello e una acconciatura cotonata stile Cindy Lauper, della hair stylist Nataly Netti per Theresa Fratella.

Cinzia Debiase