LA TURESITA' IN EVIDENZA SU FACEBOOK

roba_da_turesi

Facebook, il più grande social network, in continua ascesa per numero di iscritti e visite sul web, continua ad ospitare le trovate esilaranti dei nostri concittani turesi.

Stavolta ci hanno pensato Nicola D’Addabbo, Mirietta Arrè e Martino D’Addabbo a creare uno spassosissimo gruppo appartenente alla categoria “turesità” dal titolo: “Roba da Turesi”. Probabilmente questo nome non sembrerà nuovo ai moltissimi che leggono il nostro sito e contemporaneamente frequentano Face: di “roba da…” ce ne sono tanti. Turi non poteva mancare, seppur arrivato con un pochino di ritardo rispetto alle miriadi di altre pagine, alla possibilità di mettere in evidenza, con una serie di battute, le caratteristiche intrinseche dei propri cittadini, accomunati da comportamenti, usi, costumi o semplicemente modi di dire.

Tutti i post sono condivisibili da chiunque ne venga in contatto, in modo tale da diffondere la turesità, appunto, quando più lontano possibile dai nostri confini locali. Che sia un bene o un male non si sa.

Vi elenchiamo di seguito tutte le trovate che finora sono state caricate nella pagina appena descritta, sicuri di strapparvi più di un sorriso. Le spiegazioni sono veramente superflue.

Preghi affinchè il Bari vada in serie A per poter andare l’anno dopo al San Nicola a Tifare Inter.

Poi passo dal comitato.

Gelato da tuccino.

Socio del Pozzo.

Da soli state?

Paralizzare il traffico col calesse.

Il sabato sera dribblare le auto giù a Largo Pozzi.

All’angolo del Carcere.

Alla Bellez!

Figliooooo!

Quanda quindel d gerese à fatt?

A quand glia det ì gerese?

Addò glià p’rteè i gerese?

I gerese?

Andare dal barbiere per leggere Fax.

A ci’ Appartjine?

Funghi a San Giovanni.

Snobbare Sammichele.

Indossare la cintura di sicurezza solo quando passi da Largo Marchesale.

Tutto questo è ROBA DA TURESI.

Per condividere altre frasi celebri che potreste aggiungere a quelle appena elencate, basta collegarsi a questo link che dà accesso alla pagina “Roba da Turesi”.

http://www.facebook.com/#!/group.php?gid=122097677841982&v=wall