Arrè Formaggi, le ultime new entry

PHOTO-2020-10-15-09-46-36

Battute finali per la definizione della squadra maschile dell’Arrè Formaggi, pronta a disputare al meglio il campionato ormai imminente. Vediamo insieme i nuovi ingressi che rafforzano il roster turese.

ARRIVA IL LIBERO FRANCESCO TRAVERSA

Nuovo volto in casa Arrè Formaggi Turi con l’arrivo del libero Francesco Traversa, classe 2001. L’atleta originario di Bari ha disputato i campionati giovanili nelle fila dell’Amatori Bari e del Trivianum mentre dalla stagione 2016-2017 ha indossato la casacca da libero in serie C con la maglia dello stesso Trivianum. Per lui è pronta la casacca numero 13.

«Voglio fortemente ringraziare la società per avermi dato la possibilità di giocare a Turi. L'impressione avuta a primo impatto – ha commentato il futuro libero del roster biancoazzurro – è stata quella di una società ben organizzata e compatta che dispone di valide risorse. Più che contento dei compagni di squadra e degli allenatori con i quali mi alleno e mi permetteranno sempre di migliorare. Sono convinto di riuscire nell’arco di questa stagione ad affinare notevolmente le mie abilità».

Non è mancato il benvenuto della società del presidente D’Aprile e del dg Marotta: «Grinta, dedizione e predisposizione al lavoro sono caratteristiche che Francesco possiede. Persona seria ed affidabile, sposa appieno le caratteristiche dell’atleta che deve far parte del nostro gruppo».

ALESSANDRO CHIMENTI, IL BABY PROMOSSO IN PRIMA SQUADRA

PHOTO-2020-10-15-09-46-37

L’ultimo tassello del puzzle biancoazzurro del prossimo campionato sarà Alessandro Chimenti, classe 2004.

Il giovanissimo palleggiatore cresciuto nel vivaio turese, oltre alla disputa dei campionati di categoria, è stato aggregato alla prima squadra col chiaro intento di crescere e maturare esperienza. Alessandro già nella scorsa stagione in diverse occasioni si era allenato con la squadra di mister Difino. Indosserà la maglia numero 2.

Queste le sue sensazioni: «Sono elogiato di questa possibilità che mi è stata data, fin da piccolo il mio sogno era quello di giocare a pallavolo e col tempo e col duro lavoro ce la sto facendo. Sono pronto a dare tutto per questa maglia, soprattutto per la squadra e i tifosi. Mi sto trovando davvero bene con il gruppo e cercherò di dare sempre il meglio di me in qualsiasi situazione imparando da coloro che hanno più anni di esperienza di me. Spero che le partite siano a porte aperte perché il calore dei tifosi è davvero molto importante per noi. Buona stagione a tutti, sempre e comunque Forza Turi!».

Soddisfatta anche la società: «Alessandro in questa stagione ha molto da imparare, noi puntiamo su di lui. Ha voglia di lavorare ed imparare con la giusta umiltà. Siamo sicuri che non si lascerà sfuggire questa grande opportunità che si è guadagnato».