Thuriae batte Atletico Noci per 4-3

turiae (7)

Il giovane Castrignanò decide la partita.
Domenica 29, match di beneficienza in casa per il piccolo Domenico Spinelli contro il Sammichele

Prima amichevole pre-campionato per i tori rossogranata agli ordini del nuovo mister Gianvito Colucci. Sabato 21, alle ore 16.00, il Thuriae ha accolto sul gommato di Via Cisterna la compagine dell’Atletico Noci, già incontrata nello scorso campionato di serie C2.

Castrignanò

Dopo un avvio di gara senza grandi emozioni, con le difese molto attente da entrambe le parti, sono gli ospiti a passare in vantaggio con la rete del momentaneo 0-1. Due minuti più tardi, a seguito di una rapida triangolazione imbastita con tocchi di prima, Denovellis trova il pareggio dal limite dell’area con una buona conclusione che va ad insaccarsi alla sinistra del portiere avversario. Continuando a manovrare velocemente la palla da una parte all’altra del campo, è sempre il Thuriae a rendersi pericoloso; nel giro di pochi minuti i rossogranata passano infatti in vantaggio con Cristantiello, che trova la rete con un fantastico tiro ad incrociare sotto il sette. Sta per scadere la prima mezz’ora di gioco quando Andrea Balena lascia partire un bolide terra-aria che infila il portiere avversario appena sotto la traversa: 3-1.

turiae (20)

Rientrati dagli spogliatoi, arriva tuttavia l’immediato 3-2 del Noci; sull’onda dell’entusiasmo, qualche minuto più tardi, gli ospiti ripristinano la parità sul 3-3, aprendo una fase di gioco febbrile, fatta di ribaltamenti di fronte e numerose occasioni da gol per entrambe le squadre. Ad appena un minuto dalla fine, quando ormai tutto sembra destinato a terminare in un pareggio, Castrignanò riceve dall’out di destra ed infila l’estremo difensore avversario per il definitivo 4-3. Miglior esordio in prima squadra non poteva esserci per il giovane atleta turese classe 2002, solo l’anno scorso in under 17.

Al termine del tempo regolamentare, le due squadre sono rimaste in campo per disputare un terzo tempo e dare spazio a chi nei 60 minuti aveva giocato meno: molti ragazzi dell’under 19 rossogranata hanno potuto mettersi in mostra, seppur incassando 3 gol da parte degli ospiti, bravi nel pareggiare subito i conti sul 4-4 e nel capitalizzare sul finale due contropiedi che sono valsi il 4-6 definitivo.

turiae (27)

Ad ogni modo va preso in esame solo quanto visto nei primi due tempi; ecco di seguito le valutazioni di mister Colucci e del DS Luigi Di Bari: “La squadra – esordisce il primo - è stata in grado di tenere le redini del gioco per buona parte della gara. In alcune situazioni siamo stati noi stessi a concedere errori evitabili che hanno portato gli avversari a segnare. Dobbiamo limare questo aspetto perché nelle gare ufficiali certi svarioni possono pesare molti punti in classifica. Nei primi 5 minuti non siamo riusciti ad orchestrare una manovra fluida, a causa di un’eccessiva tensione sofferta dai giocatori di movimento: ruotando con la panchina è stata ripristinata la serenità ed il risultato è stato presto ribaltato. In attacco creiamo tanto ed altrettanta è la mole di gioco che riusciamo ad imporre, ma si potrebbe raccogliere qualcosa in più in fase di finalizzazione. A difesa schierata siamo molto attenti: dobbiamo però evitare eccessi di tensione ed errori di superficialità. La condizione atletica è buona per gran parte dei giocatori, anche se ci sono già degli infortuni: forse un piccolo stiramento per Gianluca Malena ed un polso slogato per Francesco Mastrangelo”.

“Buon test amichevole con gioco a sprazzi. C’è ancora da lavorare – chiosa Di Bari – ma nel contesto è stata una buona gara. Dovremmo migliorare in fase difensiva, anche se forse soffriamo il poco affiatamento di un gruppo caratterizzato da molti innesti”.

A proposito di amichevoli, domenica 29, alle ore 17.00, si attende un match tra il Thuriae ed il Sammichele, attualmente in A2 nazionale: la partita è stata organizzata a scopo benefico per il piccolo Domenico Spinelli. Chi vorrà potrà sostenere la causa con un’offerta volontaria all’ingresso del palazzetto di Via Cisterna. Un amichevole dunque di lusso per i ragazzi di Colucci, chiamati a difendersi contro una corazzata nettamente più forte: il supporto dei tifosi sarà dunque fondamentale per loro e, lo ribadiamo, per il neonato turese bisognoso di cure mediche.

LEONARDO FLORIO

partita beneficienza