Primo assoluto

Nuccio Busto

Si corre a Ferrara, Grottaglie, Modugno ed Ugento con la bella sorpresa firmata Nuccio Busto

La D.O.F. Amatori non si ferma. Dopo la grande abbuffata di domenica scorsa a Modugno, continuano le belle imprese degli atleti bianco amaranto.

Sabato 29 giugno, in quel di Ferrara, Francesco Cantacessi ci rappresenta nella “Dieci Miglia di Ferrara”, urban trail di 16 km circa con caldo annesso nella cittadina ferrarese. Ben si comporta il nostro Francesco che fra i 700 e passa partecipanti chiude poco sopra l’ora di corsa, nonostante percorso e caldo non davano tregua.

RunBeerDo1

In contemporanea si torna a Modugno. C’è la “Run Beer Do” una goliardica corsa, non verso il traguardo ma a rincorrere un buon bicchiere di birra fresca. Il clima è dei più belli, lo scopo è solo uno: prendere quel bicchiere, alzarlo al cielo per un saluto, e far sparire il suo contenuto nello stomaco per poi ricominciare a correre verso un altro bicchiere. Qui a rappresentare la società turese c’è il “Gladiatore” Nicola Petranca, affiancato dalla sua meravigliosa moglie Domenica, soprattutto per il ritorno a casa un po’ troppo “allegro” per poter guidare.

grottaglie1

Domenica 30 ancora gare: il trio De Tommaso partecipa, sfruttando al meglio l'ottimo clima trovato nell'ultima giornata di giugno, alla “5000 D'estate” in quel di Grottaglie. Nei due giri di 2,5 km, tutti e tre infatti hanno segnato i loro migliori tempi. Nell'ordine d’arrivo troviamo Giuseppe con un tempo di 20’06”, che si piazza al 12° posto di categoria e manca per soli 6 secondi il suo più roseo obiettivo di chiudere a 4’ a km; Mariantonietta giunge all'arrivo in 22’31” e 6ª della sua categoria, sfiorando il podio per soli 18”. E infine, Raffaele conclude con un tempo di 23’50”, 9° tra i suoi pari età, dimostrando un continuo e progressivo miglioramento fisico.

Ad un centinaio di km più a sud arriva il botto. Siamo ad Ugento nella settima edizione della “Corri con Don Tonino”, gara ben organizzata, clima pacato e cordiale che caratterizzano sempre le gare nel Salento. Circa 300 i partecipanti, percorso di 2.5 km da ripetere 3 volte, per un totale di 7.5 km, molto tecnico con tanti cambi ritmo e piuttosto nervoso. Ai nastri di partenza i favoriti sono Emanuele Coroneo (Mandra Calimera), Daniele Leggio (Tre Casali), Vincenzo Di Toma (Polisportiva BPP) e Nuccio Busto (D.O.F. Amatori Turi). Partono subito forte Coroneo, Busto e Di Toma e al primo giro arrivano quasi tutti assieme, Coroneo in primis seguito da Busto e Ditoma. La gara si decide a fine del secondo giro quando il nostro Nuccio prende il comando sul suo grande amico Coroneo (a fine gara a cena insieme) e inizia ad allungare guadagnando una trentina di metri su Coroneo e circa 70 metri su Di Toma. Nel terzo e ultimo giro Busto aumenta ancora il distacco fino a quasi 30” sul secondo e va a vincere. Grande la soddisfazione a fine gara per Nuccio, un primo posto su strada di tutto rispetto contro atleti veramente forti.