CHI DIMENTICA CHE IL PD È PER LE PRIMARIE?

pd_logo

La Puglia, dal punto di vista politico, sta dando il peggio di sé. Sia il Pdl che il Pd fanno a gara a chi deve dare di se stesso una immagine più negativa. E per il momento il Partito Democratico è nettamente in vantaggio. Con la matassa che, con il passare del tempo, si fa sempre più intricata. ”Nel Partito democratico – ci dice il dottor Piero Risplendente, unico consigliere comunale del Pd – siamo in una situazione di grande confusione e venirne a capo, senza ferite e lacerazioni, sarà difficile. E anche da Roma gli input che vengono lanciati non sono sufficientemente chiari. Devo dire che sono molto critico sulla conduzione romana di questa crisi. Il problema è questo: se siamo o no un partito nel quale la gente di Puglia può decidere delle proprie sorti. Roma stia attenta, vigili pure ma lasci a noi, lasci ai pugliesi il compito della scelta di chi debba essere il candidato presidente della Regione”.

Ci sembra di capire che lei non sia soddisfatto di chi dovrebbe decidere e rimanda e magari non ha chiaro in testa il da farsi. Chi è il maggiore indiziato di questa insoddisfazione?

"Non capisco il comportamento del nostro segretario regionale, Sergio Blasi, che ha vinto ma ci deve dire qual è la linea politica del partito sulla scelta del candidato-governatore della Puglia. La situazione non va lasciata evolvere stando alla finestra o, peggio ancora, balbettando. Che senso ha annunciare che Vendola è il naturale successore di se stesso e poi lanciare la candidatura (non richiesta) di Emiliano e nello stesso tempo riconoscere la necessità di un allargamento delle alleanze? E la base? Il popolo delle primarie? Si farà ricorso a noi solo se e quando non si caverà un ragno dall'assemblea di sabato prossimo? Faremo le primarie il giorno prima delle elezioni? Ma se primarie devono essere, primarie siano, consapevoli che l'UDC non le accetterà, con un deja-vu del duello Vendola-Boccia. Ma noi siamo il partito nato con l'idea fissa delle primarie. Se ce ne ricordassimo sempre e in tempo utile faremmo cosa buona e giusta." 

E a Turi come state vivendo questo periodo di estrema confusione nell’ambito del vostro partito?

"E a Turi? Aspettiamo che decidano se fare o no le primarie. Aspettiamo che si facciano le elezioni regionali per poi fare il congresso. Aspettiamo che gli ultimi scappino via.
Aspettiamo che qualcuno si ricordi che siamo il Partito democratico…"

risplendente_home