Il sindaco azzera la Giunta

aula consiliare (4)

L’obiettivo è “riconsiderare gli assetti di governo per
rilanciare l’azione politico-amministrativa”

Come annunciato nell'ultimo Consiglio comunale, il sindaco Tina Resta ha azzerato la Giunta.

Nel decreto sindacale firmato oggi, 18 maggio, il primo cittadino motiva la sua scelta con la necessità di avviare “una verifica politica e una riconsiderazione complessiva degli assetti di governo, nella prospettiva di un effettivo e concreto rilancio dell'azione politica amministrativa, che risulta di fondamentale importanza per il conseguimento degli obiettivi di mandato”.

La revoca delle deleghe dell’esecutivo – si legge nel documento – non va letta come né come un “atto sanzionatorio” né come un giudizio personale o professionale sui singoli assessori, bensì va intesa come “un provvedimento dettato oltre che da valutazioni politiche anche a garanzia della coesione e dell'unitarietà dell'azione di governo”.

azzeramento giunta 2022 (1) azzeramento giunta 2022 (2) azzeramento giunta 2022 (3)