GIGANTELLI: SS172 AZIONE SINERGICA

ss172

Nel corso del Consiglio Comunale del 22 aprile 2009, il Sindaco Gigantelli al riguardo del Raddoppio della SS172 dei Trulli ha dichiarato A seguito di recenti notizie di stampa, l’assessore regionale alle OO.PP. Dott. Onofrio Introna, ha invitato i Sindaci dei Comuni interessati ai lavori di ammodernamento e di messa in sicurezza della SS172 (Casamassima, Turi, Putignano, Alberobello, Locorotondo, Martina Franca) oltre al Capo Compartimento viabilità ANAS Ing.  Nicola MARZI, per un esame congiunto dello stato delle procedure riferito alle progettazioni e alle criticità eventualmente emerse.

In tale sede si è potuto apprendere che i progetti esecutivi relativi alle rotatorie previste, tra cui quella all’incrocio della  circonvallazione sud dell’abitato di Turi con la Turi – Putignano / Castellana Grotte, rientrano tra le priorità n. 1 dell’elenco lavori anno 2009 previsti dall’ANAS. Per queste rotatorie si prevede la realizzazione entro la fine dell’anno 2009.

Per quanto invece attiene l’ammodernamento del tratto SS172 da Casamassima a Putignano, gli elaborati del progetto, allo stadio preliminare,  redatto il 2005,  è pervenuto a questo Comune il 15 dicembre 2008.

Il Comune di Turi ha ribadito in sede di conferenza, trovando favorevole disponibilità espressa dai tecnici dell’ANAS, quanto già osservato con nota prot. N. 3873 del 16/03/09 circa la necessità che lo svincolo previsto al Km 10+900 si raccordi con la progettazione esecutiva della rotatoria di cui si prevede la prossima realizzazione; ciò al fine di evitare la compromissione ambientale della zona, nel rispetto della presenza della antica Masseria Fortificata Caracciolo ubicata nelle immediate vicinanze.

In sede di riunione si è appreso che è stata completata la prima fase di acquisizione dei pareri preventivi dei comuni attraversati e, allo stato, il progetto preliminare, pari a circa 49 milioni di euro, è pronto per essere sottoposto all’esame CIPE per il relativo finanziamento.

I Sindaci delle Amministrazioni convocate e la Regione Puglia, nella persona dell’Assessore Introna, hanno concordato un documento di ferma difesa della necessità dell’attuazione della messa in sicurezza della SS 172, in ragione della importanza strategica della arteria utile allo sviluppo socio economico dell’intera area del sud-Est Barese.

Si è concordato unanimemente di svolgere una forte azione sinergica a livello locale, regionale e statale senza distinzioni di colore politico, per non vedersi sottratti i fondi necessari, ed addivenire infine a questo importante traguardo: vedere ammodernata la SS 172, dopo venti anni dalla stesura dei primi studi di fattibilità!