SERVE UN ASSESSORE AL FEDERALISMO

ventrella_home
Tratto dal blog di Natalino Ventrella


Secondo il Ministro Roberto Calderoli  (Ministro per la semplificazione) il federalismo, approvato qualche giorno fa dal Consiglio dei Ministri, fara’ diminuire le tasse. Certo sig. Ministro, aggiungiamo noi, ma solo alle regioni del Nord ed a quelle ricche, non certamente alla Puglia! Condividiamo e sottoscriviamo le dichiarazione dell’On. Francesco Boccia, rilasciate a il Sole 24 ore: “Nelle Regioni in extradeficit (come la Nostra Puglia), il federalismo rischia di far salire al 300% le addizionali IRPEF”. Avete letto bene! Come al solito saranno colpiti i redditi da lavoro dipendente! Esempio: un lavoratore dipendente che dichiara oggi un reddito di 26.817 mila euro, paga 241 euro di Addizionale IRPEF piu’ Addizionale Comunale 107 euro piu’ acconto per l’anno successivo di 32 euro. Con il federalismo pagherà invece 780 euro, in una regione extradeficit 980 euro! Cio’ che realmente succederà in ogni regione, dipenderà dallo stato di salute del proprio bilancio.

Come laboratorio politico locale, siamo preoccupati e stupiti dalle dichiarazioni fatte da noti politici nazionali e regionali, durante la Fiera del Levante, alcuni dei quali hanno affermato che il Federalismo potrebbe diventare una possibilita’ per il Sud! Sono solo sciocchezze! La Puglia e’ fortemente indebitata ed in queste condizioni non potrà mai competere con regioni come la Lombardia. Pensate a quest’altro esempio: il Comune di Turi, per effetto del D.L. 78 del 2010, ha registrato una riduzione dei trasferimenti da parte dello Stato di 69.409,75 euro, durante la salvaguardia degli equilibri di bilancio. Se aggiungiamo a tutto questo una classe politica inetta ed impreparata (parliamo di parlamentari, consiglieri regionali, consiglieri provinciali e comunali), arroccata su posizioni e strategie politiche arretrate ed obsolete (veti, discriminazioni, denigrazioni, ecc.), ed una popolazione che non sa ancora votare, allora non possiamo far altro che rivolgere un saluto al Nostro Presidente del Governo: “Ave  Berlusconi, morituri te salutant” (salve, Berlusconi, coloro che stanno per morire ti salutano! A parte le battute e visti i cambiamenti in atto nelle Pubbliche Amministrazioni, noi come gruppo, avanziamo  una proposta al Sindaco Gigantelli, ossia quella di affidare una delega ad hoc “Federalismo e rapporti con la Regione e Provincia” ad un Assessore di Sua fiducia.
Costituendo laboratorio politico "Alcide de Gasperi"