SARÁ PIERO RISPLENDENTE IL SEGRETARIO DEL PD

risplendente_home

L’1 e il 2 giugno si terrà qui a Turi il congresso del Partito Democratico. Anche se non è ancora ufficiale, pare si stia lavorando alla presentazione di una sola lista il cui numero uno, ovvero il futuro segretario-coordinatore del Pd, sarà il dottor Piero Risplendente. Ce lo ha confermato egli stesso in una breve intervista telefonica. “Di definito definito, di accordi sottoscritti non c’è nulla – tiene a precisare Risplendente – ci potrebbero essere cambiamenti, anche perchè il regolamento, grazie alle ultime modifiche, permette di presentare le candidature fino al momento d’inizio del congresso.”

Dottore, si sta andando verso una segreteria Risplendente? La risposta non lascia dubbi: “Sì, ma solo per il momento che stiamo vivendo al nostro interno, per il rapporto da ricostruire e consolidare con gli altri partiti del centro-sinistra, per i rapporti con quei consiglieri comunali non schierati politicamente. Il momento è un po’ particolare, perciò abbiamo optato per questa soluzione.”

Risplendente è la persona giusta al posto giusto? “Non devo essere io a dirlo ma ritengo che, visto il momento, io possa essere la sintesi migliore possibile, gli altri devono esprimere i loro giudizi e i fatti ci daranno ragione o no.” Si prepari alle critiche per un segretario 60enne di un Pd che dicevate di voler rinnovare. “Chi vorrà comunque criticare le nostre scelte ci attaccherà a priori giocando sul rinnovamento che non c’è ma queste critiche non mi spaventano. Conteranno i fatti. Come sempre succede.”