Sabato 26 Novembre 2022
   
Text Size

banner assange

FAMIGLIE IN TOUR PER LE VIE COMUNALI

famiglie-turesi

Dall’idea dell’Associazione Genitori Turesi e dall’impegno dell’Associazione Turisti in Tour è nata la prima manifestazione di Famiglie in Tour.

Come la stessa presidente dell’Associazione Genitori Turesi , A. Cicerone ha sostenuto, “l’intento nasce dalla visione di una perdita di rapporto diretto tra genitori e figli. I ritmi della realtà quotidiana, gli impegni che giornalmente siamo costretti a realizzare e la scomparsa di un contatto nella famiglia, ha allontanato non solo il dialogo, ma soprattutto il bisogno di relazionarsi, di confrontarsi e di venirsi incontro”. E’ da questa osservazione che sono partiti gli ideatori di questa festa familiare del 4 ottobre.

Il clima che si è respirato era sereno e gioioso e, dopo un breve ringraziamento ai presenti della sig.ra Cicerone, è stata la presidente dell’Associazione Turisti in Tour, Monica Notarnicola, a esporre i vari momenti della mattinata. Un giro turistico di alcuni luoghi del nostro centro storico e un successivo gioco di squadra tra bambini e genitori.

Visita http://picasaweb.google.it/redazioneturiweb/ 2009/famturesi{/gallery}

Partenza da piazza Gonnelli con la guida di Fabio che ha illustrato i mutamenti storici che hanno coinvolto la vecchia piazza Sedile, oggi Gonnelli. La fondazione, negli anni ’20, della scuola elementare e la successiva nomina a biblioteca comunale negli anni ’90. Da qui, proseguendo lungo via Sedile, si è giunti presso la Chiesa di Santa Chiara. Monica ha narrato brevemente le vicende storiche che hanno interessato la Santa, oggi protettrice delle telecomunicazioni e fondatrice dell’ordine delle Clarisse. Visibile è stato lo sforzo delle guide nel presentare e descrivere il tutto con un linguaggio semplice, immediato e funzionale per il piccolo pubblico dei presenti. Simpatico è stato l’appellativo di “finestra a caffettiera” usato per inquadrare la forma della finestra della facciata della Chiesa. Ai bambini è parso tutto una storia fantastica e meravigliosa e i loro sguardi come le loro espressioni descrivevano in pieno lo stupore delle vicende narrate. Dalla Chiesa si è poi passati in piazza San Nicola dove, ancora Monica, ha fatto notare ai piccini e ai loro genitori, il perimetro di quella che un tempo è stata la Chiesa di San Nicola. Anche in questo caso ha allettato l’attenzione dei più piccoli con una storia leggendaria legata all’immagine del Santo portatore di doni.

Il percorso è proseguito in piazza Capitano G. Colapietro dove, dopo informazioni storiche sulle vicende del paese, Fabio ha descritto gli stemmi presenti al centro della piazza. Oltre quello comunale, anche quelli riguardanti le famiglie feudatarie, proprietarie del comune. Lungo via san Pietro con Caterina ed Annalisa. Il nome della via riprende quello di una antica chiesetta della quale è oggi visibile solo una facciata con decori barocchi. La chiesetta, un tempo collegata con il Palazzo Marchesale, è attualmente abitazione della sig.ra zia Lillina, che gentilmente ha permesso a tutti di visitare il suo interno, che conserva resti dell’antica architettura. Annalisa ha poi raccontato la storia di San Giorgio, con la quale le nonnine erano solite spaventare i bambini e la vicenda di una piccola stalla che è diventata oggi la Chiesetta della Madonna delle Grazie. Con Caterina si è poi passati a vedere un esempio di casa patronale- rinascimentale, della famiglia Musacco e uno di porta porticella. Ultima tappa del percorso, l’abitazione del pedagogista Raffaele Resta. Un edificio poi divenuto municipio comunale. Questi, conserva ancora lo stemma di Turi del quale si è fornita l’interpretazione: “ai cittadini turesi, la fertilità giunge attraverso il coraggio”.

Finalmente è giunto il momento tanto atteso dai bambini. La caccia al tesoro ha il via e, lungo gli itinerari percorsi e con indizi legati alle spiegazioni precedenti, le tre squadre di bambini, accompagnati dai loro genitori, sono riusciti a giungere al traguardo. Alla fine, per tutti, una medaglia con cordoncini di differente colore: oro, argento e bronzo. A consegnarle, l’Ass. Antonio Tateo che, alla fine, ha ringraziato le due Associazioni per l’iniziativa e l’impegno mostrato e ha chiuso con la promessa di nuove giornate di cultura e di divertimento per conoscere meglio il nostro centro storico.

Visita http://picasaweb.google.it/redazioneturiweb/ 2009/tourfamily{/gallery}

Commenti  

 
Antonella
#9 Antonella 2009-10-06 17:46
...e soprattutto basta con le polemiche...non servono, l' importante è che c'è stata armonia tra organizzatori e genitori!
W Turi!!!!:-):-)
 
 
faanpa
#8 faanpa 2009-10-06 13:19
Brava Tina.
 
 
tina
#7 tina 2009-10-06 11:33
adesso basta! il tempo è stato bello come è stato bello tutto il resto.E ADESSO BASTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
 
 
faanpa
#6 faanpa 2009-10-06 11:26
Grazie a Monica per la bella giornata e grazie a tutti quelli che hanno reso possibile tutto ciò. Mi auguro che certe iniziative si possano ripetere sempre più numerose. Grazie anche al tempo che è stato clemente e che dopo due giorni di pioggia ci ha regalato un sole splendente.
 
 
Monica
#5 Monica 2009-10-06 10:58
Presto, molto presto, grazie!
 
 
risp. a stelladigiuno
#4 risp. a stelladigiuno 2009-10-06 10:43
la',la' ce la suoniamo e ce la cantiamo!!!!!!!!!!la',la'la'!!!!!!!!!!!!!!1
 
 
Monica
#3 Monica 2009-10-06 10:41
Molto presto...ringrazio Cinzia Debiase per l' articolo. E' davvero molto bello!Grazie Cinzia di cuore a nome dell' associazione!
:-)
 
 
antonino
#2 antonino 2009-10-06 00:05
Complimenti alle guide, ottima organizzazione,buona interazione con i bambini!:-)
La lode per aver creato un momento di cultura in una giornata entusiasmante.
E'stato bello vedere la gioia negli occhi dei bambini che intelligentemente hanno memorizzato il percorso culturale, rispondendo divertiti alle domande nel gioco della caccia al tesoro.
Alle guide:quando ci proponete un'altra interessante passeggiata con una nuova sorpresa di giochi divertenti come la caccia al tesoro? :-)
I miei bambini vorrebbero condividere una giornata simile con i cuginetti che non sono del territorio.
 
 
stelladigiugno
#1 stelladigiugno 2009-10-05 22:29
Grazie a tutti per la bella partecipazione.
 

Per commentare devi registrarti

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.