Mercoledì 28 Settembre 2022
   
Text Size

In memoria di don Giovanni Cipriani

Don Giovanni Cipriani

L’Associazione Musicale “Maria SS. Ausiliatrice” ha proposto di intitolare una strada o una piazza al compianto Monsignore turese

In occasione dell’undicesimo anniversario della dipartita di Mons. Giovanni Cipriani (avvenuta l’8 maggio 2011), l’Associazione Musicale “Maria SS. Ausiliatrice”, guidata dal presidente Vincenzo Perfido, ha invitato l’Amministrazione comunale ad esaminare la «proposta di intitolare una nuova o esistente strada, piazza o altro luogo pubblico al suddetto Monsignore».

Il sodalizio, che conta 50 soci, ha riassunto le motivazioni a sostegno dell’intitolazione in una lettera indirizzata all’Ufficio Toponomastica: «Nato a Turi il 17 ottobre 1920, don Giovanni Cipriani è stato per la popolazione turese una guida oltre che spirituale anche di grande umanità. Ha dedicato la sua vita ai ragazzi, seguendo l’opera di don Giovanni Bosco: a lui si deve la realizzazione dell’Oratorio, luogo di preghiera e di gioco nonché centro propulsore di attività culturali, sociali e sportive importanti».

A don Giovanni va il merito di aver istituito «corsi popolari di Orientamento Musicale di tipo bandistico, con la creazione in seguito della Banda Musicale “Maria SS. Ausiliatrice” (oggi dedicata a suo nome e riconosciuta Cittadina); a lui si deve anche la costruzione della omonima chiesa».

Per commentare devi registrarti

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.