Sabato 28 Novembre 2020
   
Text Size

Angela Maria Savino, finalista del “Paola Campese Award”

savino-angela

Leucemie, nel fruttosio si nasconde la benzina che accelera lo sviluppo delle cellule tumorali. La scoperta della giovane scienziata turese

Il cosiddetto junk food, o una dieta troppo ricca di zuccheri, può contribuire ad accelerare lo sviluppo delle cellule tumorali nei malati di leucemia. I tumori, infatti, si cibano di alcuni nutrienti presenti nel nostro organismo e grazie a loro trovano la “benzina” per proliferare. Nel caso della leucemia solitamente si tratta del glucosio nel midollo, ma, una volta consumato questo, la malattia si sposta su tutto ciò che trova. «Le sue cellule si adattano rapidamente e passano ad attaccare il fruttosio, elemento molto presente in alcune diete, come quella americana, dove si fa largo uso di sostanze come il corn syrup o cibi zuccherati. Questo rischio è meno presente in una dieta come quella mediterranea».

Angela Maria Savino, 36 anni, è research fellow al “Memorial Sloan Kettering Cancer Center” di New York, uno dei centri più importanti degli States per lo studio e la cura del cancro. La giovane scienziata turese, grazie ai suoi recenti studi sul metabolismo della leucemia, è tra i finalisti del “Paola Campese Award for Research in Leukemia”, il premio che viene assegnato da ISSNAF, la fondazione che riunisce migliaia di scienziati e accademici italiani attivi in laboratori, università e centri di ricerca in Nord America.

«Questo premio è il modo tanto generoso quanto efficace con cui la famiglia Campese onora la memoria della figlia Paola, deceduta purtroppo a causa di una leucemia» - commenta Damiano Rondelli, direttore della divisione di Ematologia e Oncologia dell’Università dell’Illinois a Chicago e Jury Chair del premio. «Efficace perché ogni anno vengono premiati giovani che presentano lavori scientifici di altissima qualità internazionale e che li vedono già proiettati a essere tra i leaders mondiali della ricerca scientifica nel prossimo futuro».

DA TURI A NEW YORK

Cresciuta a Turi, in provincia di Bari, il percorso accademico di Angela Maria Savino inizia con la laurea in Biotecnologia industriale all’Università del capoluogo pugliese. Subito dopo si trasferisce in Lombardia, dove all’Università degli Studi Milano-Bicocca ottiene la laurea specialistica e il dottorato di ricerca. Tra il 2015 e il 2019 il suo lavoro la porta a Tel Aviv dove approfondisce le cause della migrazione metastatica della leucemia dal midollo al sistema nervoso centrale. Dal marzo dello scorso anno il trasferimento a New York, all’interno del laboratorio diretto da Michael Kharas. «Qui – spiega Savino – mi occupo soprattutto di come i tumori, e nello specifico la leucemia, possono essere plastici, cioè di come si adattano per sopravvivere. L’obiettivo è quello di creare terapie farmacologiche specifiche che vadano a colpire i meccanismi alternativi di proliferazione delle cellule».

I PROGETTI FUTURI

La ricerca della scienziata turese potrebbe rappresentare una svolta per la cura di alcuni tipi di leucemia. Anche grazie al prossimo ambito su cui si concentreranno i suoi studi: il metabolismo delle cellule staminali leucemiche, che sono le cellule di origine della malattia. Savino proseguirà la sua attività nell’istituto newyorchese almeno per un altro anno, ma il desiderio di riavvicinarsi ai luoghi d’origine potrebbero riportarla in Europa. «Mi piacerebbe tornare in Italia, anche se c’è un problema di fondi. Un’altra ipotesi – dichiara – è spostarmi a Londra, o in Svizzera, con l’obiettivo di creare un mio gruppo di ricerca. Sto anche valutando di cercare finanziatori per fondare una startup, una società che si occuperà di creare una piattaforma biocompatibile di rilascio controllato di farmaci antitumorali».

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.