Venerdì 03 Luglio 2020
   
Text Size

Al via (R)Estate al Cap 2020

cap 1

Il Giro del Mondo in 30 giorni e… senza pagare il biglietto

Da lunedì 22 giugno è partita la fase estiva del Centro Aperto Polivalente di Turi, gestito dalla Cooperativa Itaca e dal Sogno di don Bosco, che proseguirà fino al 31 luglio. L'annuncio lanciato sui social conferma che, anche quest’anno, non verrà meno il palinsesto delle attività, rigorosamente gratuite, che consente ogni anno ai piccoli turesi (bambini e bambine da 6 a 11 anni) di trascorre l’estate all’insegna del divertimento e della curiosità. Il tutto in assoluta sicurezza, giacché verranno scrupolosamente rispettate le disposizioni per la prevenzione sanitaria del Covid-19.

IL CAP NON SI È MAI FERMATO

Va detto che il lavoro dello staff del Centro Aperto Polivalente non si è fermato neanche in piena pandemia, anzi ha ricalibrato i propri strumenti per non far mancare l’adeguato supporto alle fasce più fragili della nostra comunità.

Come ci raccontava il referente turese, Andrea Giuliani, in un’intervista rilasciataci qualche mese fa, è proseguito il potenziamento didattico, importante per sostenere i ragazzi e le rispettive famiglie alle prese con la didattica a distanza, “per far sì che, nonostante le difficoltà, nessuno rimanga indietro o smetta di seguire le lezioni”. Parimenti è stato istituito il “Nucleo di Fragilità”, mirato a “sostenere emotivamente i minori e le loro famiglie nel vivere la situazione di emergenza” e “suggerendo attività da svolgere nel tempo libero, senza dimenticare l’esigenza, fondamentale per lo sviluppo delle identità e delle capacità sociali, di trascorrere dei momenti di condivisione tra i minori, sempre in modalità a distanza, cosi da conservare i legami sociali e le attività condivise”.

La dimostrazione pratica di questo rinnovato impegno la si riscontra scorrendo la pagina Facebook di “Famiglie in Centro”: un diario quotidiano tiene traccia del “puzzle” di attività svolte insieme ai ragazzi, coinvolti di volta in volta in “tutorial di lavoretti da poter replicare a casa, momenti di condivisione di disegni, pensieri e fotografie che quotidianamente condividono con noi, facendoci sentire tutti un po’ più vicini”.

VALIGIE PRONTE, INIZIA L’AVVENTURA

cap 2

Ebbene, dopo tre mesi di “distanza”, è arrivato il momento di ritornare a incontrarsi, sempre con le dovute cautele imposte dalla consapevolezza che l’epidemia sanitaria è purtroppo ancora lontana dall’epilogo.

Per questa edizione “post-Coronavirus” della programmazione estiva, i referenti del progetto “Famiglie in Centro per l'Infanzia e l'Adolescenza”, promosso dall'Ambito Territoriale Sociale cui il nostro Comune appartiene, hanno pensato a un format particolare: “(R)Estate al Cap 2020: Il Giro del Mondo in 30 giorni”.

«Ogni CAP – si spiega – avrà tre squadre che si sfideranno tra loro e ogni giorno avremo una classifica parziale. Ogni settimana una squadra per CAP risulterà vincitrice. Ma non è finita qui. La sfida avverrà anche tra i vari CAP: avremo una squadra “supervincitrice” il 31 luglio, quando tutte le attività si concluderanno».

L’avventura è iniziata il 23 giugno con la presentazione delle 12 squadre che ogni giorno vivranno “un programma ricco di sfide, giochi, divertimento ma anche di nuovi personaggi e luoghi da conoscere e valori su cui riflettere”. Scelto il nome e lo stendardo del proprio team, gli intrepidi viaggiatori, il giorno seguente, hanno “preparato la valigia”, pronti a salpare verso luoghi mai visti prima e a dar prova di sapersi adattare alle circostanze.

FD

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.