Sabato 24 Agosto 2019
   
Text Size

Programmare divertendosi

coding

Premiati i progetti di coding dell'Istituto Comprensivo

“Programma Una Storia” è il titolo di un concorso indetto da Programma il Futuro, il progetto del MIUR in collaborazione con il CINI (Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica) nato per formare gli studenti e le studentesse ai concetti di base dell’informatica. Al Concorso hanno partecipato alcuni studenti dell'I.C. "Resta De Donato Giannini" che, guidati alle insegnanti, hanno realizzato delle storie che hanno ricevuto plausi e premi.

A realizzare le storie, infatti, per la Scuola Primaria la classe 2C guidata dall’ins. Isabella Coppi e le classi 1B/1C con le Ins. Maria Angela Lonuzzo e Maria Pia Detomaso, mentre per la Scuola Secondaria di Primo Grado hanno partecipato le classi I A e I F guidate dalla prof.ssa Anita D’Onghia.

Lo scopo del Concorso 2019 è stato quello di coniugare programmazione informatica e narrazione creativa: raccontare cioè un’opera letteraria sfruttando l’ambiente di programmazione previsto per il proprio ordine e grado di scuola.

Numerosi i riconoscimenti ottenuti sia per il merito che per l’impegno profuso. In particolare, hanno ricevuto la Menzione d'Onore, per la qualità dell’elaborato realizzato, la classe 2C della Scuola Primaria e le classi 1A e 1F della Scuola Secondaria di Primo Grado. Grande è stato comunque l'impegno degli studenti e delle insegnanti a veicolare un linguaggio che i ragazzi hanno ben recepito e soprattutto usato per la programmazione.

La classe 2C ha elaborato “Corallina”: Da una rivisitazione della fiaba di Cappuccetto Rosso, gli alunni hanno inventato la storia di Corallina, una bambina che, per recarsi dal nonno malato, deve attraversare la barriera corallina appena scoperta al largo di Monopoli. Un polpo narratore racconta la trama intervallata da dialoghi tra i diversi personaggi: la mamma, Corallina, un draghetto e un cavaliere. Le classi 1B/1C della Primaria Senza zaino hanno realizzato “Il racconto della principessa Odessa”. È stata creata una storia in rima rivisitando la favola della “Bella addormentata nel bosco” di Charles Perrault.

Il Progetto della 1A della Scuola Secondaria Primo Grado è stato “Ilissea”. Gli alunni hanno programmato un videogioco incentrato sul duello di Ettore e Achille dell’Iliade e su Polifemo descritto nell’Odissea, entrambe opere scritte da Omero. Infine, la 1F ha presentato “Captain Achab e Moby Dick”. Gli alunni hanno creato un videogioco prendendo spunto dal romanzo Moby Dick di Herman Melville: la missione è distruggere le meduse che attaccano captain Achab e poi Moby Dick per vincere.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.