Domenica 25 Agosto 2019
   
Text Size

“Il Viandante” e la divulgazione storico-artistica del territorio

viandante sagra (5)

Accoglienza turistica a tutto campo nella 29esima edizione della Sagra della Ciliegia Ferrovia di Turi

La 29esima edizione della Sagra della Ciliegia Ferrovia di Turi è stata un successone, in termini di affluenza, bellezza, risonanza e cultura. Ci dilungheremmo parecchio, se dovessimo entrare nel dettaglio e spiegare tutti i parametri appena citati. In questo breve articolo però, toccando ugualmente tutti e quattro i principi, analizzeremo l’aspetto turistico dei tre giorni di sagra.

viandante sagra (2)

Grazie al coordinamento di più realtà, associative e non, la sagra di quest’anno ha potuto offrire ai visitatori numerosi servizi turistici, che fino a qualche anno fa erano soltanto un’ipotesi, e che hanno riscontrato un importante feedback positivo da parte di chi ne ha usufruito.

Il più classico dei servizi, overo l’assistenza turistica, è ormai da anni offerto dall’associazione “Il Viandante”, e non si tratta “semplicemente” di accompagnare i turisti in sagra o in visita ai monumenti di Turi. L’assistenza turistica è un servizio molto più ampio, poiché i soci dell’associazione s’impegnano sin da parecchi giorni (anche mesi) che precedono la sagra di stilare, coordinandosi con tutte le realtà coinvolte, il programma e/o itinerario dell’intera giornata dei visitatori. Quindi vengono pianificati l’orario di arrivo (che spesso subisce modifiche a causa di eventuale traffico, necessità dei turisti, ecc.), l’accesso a servizi igienici prima e durante il tour guidato, la visita della sagra e delle bellezze di Turi, il pranzo (individuando e dando priorità assoluta ai risoranti locali), e il rientro. I soci de “Il Viandante” non lasciano quasi mai soli i turisti. Forse solo in occasione del pranzo sono costretti a congedarsi brevemente (magari perché nel mentre c’è un altro gruppo da seguire).

viandante sagra (3)

Oltre a all'assistenza turistica, “Il Viandante” ha offerto anche il servizio dei presidi per tutte e tre le sere dell’evento nelle chiese di Santa Chiara e San Domenico, situate proprio nel vivo del percorso sagra, e dove anche gli studenti dell ITES Pertini hanno contribuito nel dare informazioni storiche ai visitatori di questi magnifici luoghi.

Quest’anno, c’è stata un’importante novità nel tour di alcuni gruppi venuti in visita a Turi. Novità rappresentata dall’esperienza di raccolta delle ciliegie direttamente nei terreni di produzione. I “turisti raccoglitori” hanno potuto cimentarsi nella reale raccolta dell’oro rosso turese, apprendendo le tecniche e procedure spiegate direttamente dai proprietari terrieri.

viandante sagra (4)

Inoltre, l’associazione “In Piazza”, grazie al prezioso contributo di Dominga Di Noia, ha organizzato per la domenica mattina anche l’esperienza del giro sui calessi trainati da cavalli. I visitatori sono stati entusiasti di queste nuove iniziative, e saranno sicuramente molto gettonate anche per i prossimi anni.

“Il Viandante” ha potuto accogliere e accompagnare circa trecento persone quest’anno, mantenendo alto lo standard in crescita degli ultimi anni. I visitatori provenivano da diverse località, come ad esempio Minervino Murge, Ascoli Piceno, Camigliatello Silano, Ostuni e la zona del Salento. La tendenza positiva della sagra delle ciliegie organizzata da In Piazza, porterà sicuramente ad avere sempre più turisti, provenienti da ancora più località per i prossimi anni.

viandante sagra (14)

“A termine di questa rinnovata edizione della Sagra della Ciliegia Ferrovia di Turi – ha commentato il vice-presidente dell’associazione, Angelica De Tomaso - vogliamo ringraziare tutti i gruppi di turisti che hanno partecipato alla nostra iniziativa, e chi ha collaborato con noi per dar loro la possibilità di conoscere Turi nelle sue numerose bellezze. Contemporaneamente ci scusiamo con coloro che avrebbero voluto partecipare alle nostre passeggiate e non hanno potuto farlo per mancanza di disponibilità.

viandante sagra (1)

Siamo ancora un piccolo gruppo, ma abbiamo tanta voglia di crescere. La riuscita delle nostre passeggiate è possibile grazie all'impegno di tante realtà le quali, a diverso titolo, hanno dato la loro disponibilità: l'associazione In Piazza di Livio Lerede, organizzatrice di questa bellissima sagra e l'associazione “I Vecchi Tempi” di Paolo Florio e Paolo Borracci, sempre in prima linea nel rendere Turi un fiore all'occhiello.

Per quanto riguarda l'apertura dei luoghi visitabili durante i percorsi e i presidi serali, un immenso grazie va a Don Giovanni Amodio per la Chiesa Madre di Turi, all'associazione Bersaglieri sez. Alessandro Pedrizzi di Alberto Lenato per la Grotta di Sant'Oronzo, la Confraternita del Purgatorio e la Confraternita dell'Addolorata per Santa Chiara e San Domenico. Un grazie anche all' ITES Sandro Pertini, in particolare alle classi 3D e 5D e alle loro docenti Francoise Valdenaire e Loredana Salvatore.”

viandante sagra (11)

“Quest'anno inoltre – ha continuato Angelica - ci siam voluti ‘buttare’, introducendo una nuova tipologia di percorso che potesse incanalarsi in un tipo di ‘turismo esperienziale’. Alcuni gruppi infatti, hanno potuto provare l'esperienza della raccolta delle ciliegie in campo. Questo grazie all'azienda agricola ‘Musacco’ di Antonella Colucci e all'azienda agricola ‘Giuliani’ di Donato Giuliani, a loro vanno i nostri ringraziamenti per aver accolto la nostra idea dando la loro disponibilità.

Pensiamo che tutti assieme siamo riusciti a offrire un ottimo servizio e una splendida ‘esperienza turese’. In conclusione un complimento a noi, giovani ragazzi amanti della nostra Turi, e che con tanto impegno crediamo ancora nella nostra terra! Un grande grazie a Damiano Barbieri, Damiano Pascalicchio, Daniela Angelillo, Dario Centore, Francesco Mancini, Maria Rosaria Venere, Massimiliano Cacciapaglia, Rita Ferrarante e Vito Angelillo”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.