Mercoledì 24 Aprile 2019
   
Text Size

Gli studenti dell’ITES Pertini e la poesia in volgare

ites poesia (3)

L’ITES Pertini, istituto tecnico economico con una forte vocazione allo studio delle lingue straniere si è cimentato in una serie di incontri intitolati “Poesie a corte”, promossi dalla fondazione Mons. Sante Montanaro di Casamassima. La finalità del progetto, rientrante nelle attività di Alternanza scuola lavoro, consiste nell’organizzare e gestire parte dell’evento coadiuvati dai docenti responsabili.

Con grande bravura interpretativa e distinguendosi per la qualità della loro preparazione, gli studenti dell’istituto turese si sono esibiti nei primi quattro incontri recitando brani letterari in ciascuna delle lingue straniere oggetto di studio: inglese, francese, tedesco e spagnolo. Mentre, lo scorso 23 marzo, nella Chiesa del Purgatorio di Casamassima, si è tenuto l’incontro conclusivo dell’intera rassegna. Gli studenti Giuseppina Radogna, Cristian Di Brindisi e Martina Giusto, preparati in orario curricolare dalla professoressa di italiano Maria Compagnone hanno declamato, in volgare, Il Contrasto: “Rosa fresca e aulentissima” di Cielo D’Alcamo.

Grande la valenza culturale di questi momenti di confronto non solo con i colleghi di altre scuole del territorio, ma anche di esperti che hanno aperto l’incontro con un approfondimento sulla lingua volgare e sul passaggio dal latino al volgare.

Molto bello l’intermezzo musicale a cura del Dominae Ensamble. La serata si è conclusa con la degustazione di prodotti enogastronomici.

Gli studenti dell’istituto turese, ancora una volta si sono distinti per la compostezza, la preparazione e l’eleganza nella recitazione.

ites poesia (1)

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI