Domenica 24 Marzo 2019
   
Text Size

Un Fantasy accattivante per Fabio Valentini

Fabio Valentini

Lo scrittore turese torna in libreria con “La mia vita tra le nuvole”

È ancora fresco di stampa, un libro divertente, colorato, in grado di regalare minuti di spensieratezza nelle tristi e grigie giornate invernali. È “La mia vita tra le nuvole” il recente lavoro letterario del nostro concittadino Fabio Valentini.

 

Una copertina accattivante per "La mia vita tra le nuvole"... Di cosa si tratta?

“La scelta della copertina è stata ispirata dal contenuto del libro: si tratta di un romanzo in cui realtà e fantasia si fondono. Esilaranti colpi di scena e trovate "ai confini della realtà" accompagnano il lettore in un viaggio tra il mondo dei fumetti (le "nuvole" del titolo) e quello reale”.

 

Il titolo in prima persona lascia trapelare un testo autobiografico. Quanto c'è di Fabio Valentini in questo lavoro?

“In realtà non c'è molto di autobiografico, a parte qualche aneddoto qua e là e una sfrenata fantasia come portata principale. Ho scelto la prima persona per il titolo perché volevo che il punto di vista fosse quello del protagonista”.

 

Come è nato e cosa l'ha portata a figurare in libreria?

“Dopo il mio primo, malinconico, triste romanzo, "Spleen", volevo a tutti i costi scrivere qualcosa di divertente sia per me che per i lettori, qualcosa che fosse adatto anche a un pubblico più giovane. Io mi sono divertito tantissimo a scriverlo, mi auguro che voi vi divertiate altrettanto a leggerlo”.

 

Nella vita chi è Fabio Valentini e quali gli scrittori o i libri a cui mai potrebbe rinunciare? Sono gli stessi a cui si è ispirato?

“Un cinquantenne, come dico nel risvolto di copertina, appassionato di arte, letteratura, cinema e di tutto quello che stimola le sinapsi. Per quanto riguarda i libri o gli scrittori a cui non potrei rinunciare... beh, di libri più o meno importanti e piacevoli ce ne sono tanti. Ma sono convinto che le letture veramente fondamentali, che contribuiscono a formare un individuo, siano quelle che si fanno prima dei 20 anni, quando si è giovani. Da bambino ho incontrato Molnàr con "I ragazzi della via Pal"; poco più tardi "David Copperfield" e Dickens in generale; alla soglia della maggiore età ho scoperto Dostoevskij con "Delitto e castigo" e Salinger con "Il giovane Holden".


Sta già pensando al prossimo lavoro?

“Sì, certo. Ho un paio di progetti nel cassetto: una raccolta di racconti e un libro sul cinema”. “La mia vita tra le nuvole” -CSA editrice - è possibile acquistarla presso Punto Scuola e Nuovo Emporio di Turi, oltre che sul sito della Feltrinelli, Ibs, Amazon, Unilibro e MondadoriStore.it.


La trama

Arturo Moretti è uno scrittore di fumetti di fantascienza e vive a Milano. Il suo personaggio di punta è Jhivax 3001, che percorre l'Universo, di avventura in avventura, fino a diventare troppo ingombrante per il suo creatore che vorrebbe dedicarsi a nuovi generi letterari. Le vicende personali di Moretti si intrecciano con quelle del suo eroe di carta che non ci sta a farsi da parte e dà filo da torcere al suo demiurgo. Tra esilaranti colpi di scena e trovate "ai confini della realtà", il lettore viene accompagnato verso un finale imprevedibile.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI