Martedì 25 Giugno 2019
   
Text Size

Natale… uno spettacolo!

Natale a Scuola  (2)

Amore e solidarietà: i valori cantati dai bambini della scuola dell’infanzia

Ve lo ricordate, voi, quando guardavate il mondo a testa in su? I tetti prendevano ad accendersi di magia quando la neve li ricopriva. Gli abeti, inermi partecipanti, venivano loro malgrado coinvolti nel clima di festività e di attesa che si respirava nell’aria, spuntavano come funghi dietro ogni angolo. Le luci colorate risplendevano nei balconi, facendo sentire ogni casa un po’ più calda. Per le strada si guardavano gli omini appesi alle scale attaccare i primi addobbi.

Natale a Scuola  (3)

Si andava a raccogliere il muschio per il sentiero che doveva condurre alla grotta di Betlemme. Il presepe doveva essere speciale perché era il compleanno di Gesù. I giorni venivano scanditi da una finestrella nel calendario dell’avvento. Con fremito e stupore veniva aperta ogni mattina. Si preparava con tanto amore un bigliettino di auguri per mamma e papà. Si sperava di aver un camino abbastanza grande, e si preparavano i biscotti, sperando che Babbo Natale avesse letto per bene ogni punto della nostra lettera dei desideri.

Ma svuotiamoci di ogni malinconico ricordo, perché la parola spetta a loro. E sono i nostri bambini che ci hanno spiegato che cos’è il Natale. Lo hanno fatto in Chiesa, lì vicino a Maria e Giuseppe, tra il bue e l’asinello. E lo hanno fatto cantando, seguendo il ritmo, con campanellini, mani che battevano e piedi che ritmavano. È il “Natale che spettacolo” dei cinquenni dei plessi della scuola dell'infanzia di San Giovanni Bosco e Madre Teresa di Calcutta che nella mattinata di mercoledì 12 dicembre hanno cantato i valori del Santo Natale.

Un percorso sensoriale che ha permesso ai piccoli di “affinare le loro capacità comunicative attraverso le attività musicali”, un percorso che li ha visti maturare anche nella conoscenza della magia del Natale.

Natale non è solo regali o luci. Natale è Amore e solidarietà. E se il quotidiano o la vita adulta ci hanno separati dal suo vero significato non dobbiamo far altro che guardarlo ancora con gli occhi di chi, con innocenza e purezza, sa ancora stupirsi e stupire, aprendo il proprio cuore agli altri. “Grazie alle insegnanti che con il loro lavoro stanno trasmettendo questi messaggi e valori ai piccoli, ai cittadini di domani”- ha aggiunto Don Giuseppe che ha aperto le porte della sua Parrocchia per festeggiare con i piccoli e le loro famiglie il Natale.

C.D.

Natale a Scuola  (1)

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.