Martedì 11 Dicembre 2018
   
Text Size

Riflessioni con San Pio, il Crocifisso e i Santi Medici

 

Santi Medici Turi (5)

Due giorni di preghiera con la Parrocchia Ausiliatrice

Due giorni di festa, il 25 e 26 settembre, per Turi e la Parrocchia Maria SS. Ausiliatrice. San Pio, il Santissimo Crocifisso e i Santi Cosma e Damiano hanno abbracciato la comunità turese nelle celebrazioni eucaristiche e durante le processioni per le vie cittadine.

In tanti hanno preso parte ai momenti più sentiti dei riti avviati con le Sante Messe officiate da Don Giovanni Amodio nel pomeriggio di martedì 25, Don Giuseppe, nella mattinata di mercoledì 26 e Don Ciccio, che ha chiuso i due giorni di festeggiamenti riabbracciando quella comunità parrocchiale lasciata pochi giorni fa.

«Ogni volta che ricordiamo i Santi Medici – le parole dell’arciprete – ricordiamo il martire Gesù. Loro sono con Gesù, nel banchetto eterno sul monte del paradiso. I Santi Cosma e Damiano hanno dato la loro vita per amore e perché certi non della mortalità ma della risurrezione dei nostri corpi». «La testimonianza di Cosma e Damiano, due santi fratelli, medici e laici, ha molto da dire al nostro cristianesimo troppo spesso tentato di accomodarsi o di accontentarsi. Ci stimolano a mettere a disposizione degli altri, soprattutto dei più poveri, persino la nostra vita». Il loro esempio, «ci ricorda che i Santi hanno davvero donato la vita per il Vangelo e anche noi siamo invitati a farlo nella nostra vita, ogni giorno».

Foto Antonio Gasparro

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI