Sabato 22 Settembre 2018
   
Text Size

Musica in Festa

Festa della Musica  Turi 2018 (5)

Presso la Sala Enotria vanno in scena le note dell’Accademia

È stato il primo atto di un grande spettacolo artistico. Ad andare in scena nella serata del 21 giugno, la “Festa in Musica” dell’Accademia “Chi è di scena!?” che quest’anno ha dimostrato di percorrere ancora più in salita i gradini della professionalità artistica e formativa dei suoi allievi. Dai più piccoli ai più grandi, coinvolti in un percorso didattico organizzato assecondando il loro sviluppo formativo e i talenti di ciascuno, in un crescendo di suoni e ritmi che hanno conquistato gli applausi dei presenti, è andato in scena lo spettacolo di canto e strumento della scuola turese.

Le classi di musica hanno sciolto le loro emozioni e aperto le porte dell’Accademia con la magica e travolgente diffusione di note nella splendida cornice della Sala Enotria. Un gala della musica, che si è “messa in tiro” per una prima davvero di grande stile. Voci, violini, chitarra, percussioni, pianoforte, tromba e sassofono hanno catturato l’attenzione e conquistato gli applausi dei presenti.

“La magia della musica ha in sé un segreto - commenta Ferdinando Redavid, direttore artistico dell’Accademia. È la bellezza delle vibrazioni che da ogni corda, vocale e strumentale, porta tutti noi nel luogo più importante, il cuore”. Nel giorno della festa nazionale della musica, la sezione musicale dell'Accademia ha regalato a tutti i genitori, parenti e amici, momenti di grande emozioni grazie alle esibizioni di ognuno.

“Ogni anno - prosegue Redavid - per me personalmente, è una scoperta di crescita e di passione in ogni allievo che ci rende orgogliosi e sapienti di ricercare nuovi stimoli per tutti loro.

Doveroso da parte mia ringraziare tutti i docenti, Lorenzo Salvatori, Maria Antonietta Buongiorno, Sabino Fino, Michele Marzella, Francesco D'Aprile, Annamaria Fortunato e Joshua Zito. La vostra professionalità e dedizione alla crescita dei vostri allievi rende questa scuola di ottimo livello. Dopo quasi dieci anni posso affermare che la nostra è una realtà consolidata e la nostra forza è non sentirsi mai arrivati perché ogni forma d'arte è una ricerca, un continuo rinnovarsi. Tutta la mia stima a voi!

Un ringraziamento di cuore a chi collabora con me tutto l'anno nell'organizzazione: Angela Allko, grazie! A mia zia Rosa sempre presente con la sua pazienza nell'accogliere tutti i nostri ragazzi. Infine, grazie a tutte le famiglie che hanno scelto la nostra Accademia per la formazione dei propri figli. Buona estate! Ci rivediamo a settembre con altri progetti e tante nuove idee!”.

Invitando i presenti ad assistere al secondo atto dello spettacolo artistico dell’Accademia, quello di danza presso il Teatro Abeliano, un plauso al grande lavoro del Maestro Ferdinando Redavid e tutti gli insegnanti è giunto da Tina Resta, che da anni segue e sostiene i progetti dell’Accademia.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI