Sabato 23 Giugno 2018
   
Text Size

Con 'I Vecchi Tempi' una dedica a Sant’Oronzo

Vecchi Tempi - Sagra 2018 (1)

Nel borgo antico un percorso lungo il Giubileo Oronziano

È stato dedicato al nostro Santo Protettore il borgo antico di Turi, che nelle giornate del 2 e 3 giugno ha steso un tappeto rosso per omaggiare Sant'Oronzo. A dedicare questo percorso storico sul Santo l’Associazione 'I Vecchi Tempi', che ancora una volta non declina l'impegno a offrire il suo servizio per il suo paese e per il suo Santo Patrono.

È così che da piazza Silvio Orlandi, oltre la grande porta e superando la tenda cremisi, i visitatori hanno potuto tuffarsi nella tradizione religiosa turese, con un percorso su Santo Oronzo, sul tempo che ha vissuto, sulla sua vita perseguitata, sul suo lungo peregrinare in luoghi nascosti, sulla sua decapitazione e santità. Le piazze principali del centro storico hanno ospitato questa immersione visiva nell'anno che celebra il Giubileo Oronziano. Manufatti realizzati per l'occasione dai soci dell’associazione, che sempre con impegno si dedicano alla tradizione turese. Quindi le ambientazioni, ad ospitare i vari passaggi temporali, terminati con il Carro Trionfale, che, seppur mutato nel tempo, conserva la sua fede verso un Santo che ha protetto Turi e i suoi cittadini.

Ad accompagnare turesi e turisti in questa passeggiata storica, mostre d'arte e le bellezze del paese vecchio, abilmente abbellito con addobbi floreali.

“Ringraziamo l’Associazione 'In Piazza' per averci permesso di collaborare a questo evento cittadino. Ringraziamo sempre Vincenzo Cipriani e Daniela Angelillo per la loro passione e partecipazione. Ringrazio tutti i soci dell'Associazione I Vecchi tempi” - ha commentato il presidente Paolo Florio, aggiungendo un ringraziamento al Comitato Festa Patronale, all’Associazione Bersaglieri, al Viandante, ad Andrea Saffi per l'addobbo floreale e a Turpuglia.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI