Sabato 23 Giugno 2018
   
Text Size

Dal Virtuale al mondo Reale

Sei di Turi se

Da “Sei di Turi se…” alla “Casa delle Idee” per migliorare il nostro paese

“Dal dire al fare…dal virtuale al reale…da dietro lo schermo al faccia a faccia… incontriamoci tutti alla Casa delle Idee per una piacevole chiacchierata! Incontro aperto a tutti tutti, ma proprio tutti”.

Citava così lo spot lanciato dall’Associazione "Casa delle Idee" in merito all’evento svoltosi domenica scorsa presso la sala conferenze del Convento delle Clarisse. L’incontro, iniziato intorno alle ore 17:00, è stato organizzato dalla stessa associazione che, riscontrati vari problemi che attanagliano la vita sociale e virtuale turese, ha voluto, con la collaborazione di Silvia Orlandi, incontrare i cittadini per iniziare a realizzare un piano di miglioramento collettivo.

I problemi principali sulla base dei quali è stato organizzato l’incontro sono stati: la (mancata) gestione del popolare gruppo Facebook “Sei di Turi se…” e le lamentele che i cittadini postano sullo stesso gruppo.

All’incontro hanno partecipato in totale una trentina di persone; un dato questo che ha sorpreso piacevolmente organizzatori e partecipanti. A partecipare c’era la parte “attiva” di Turi con membri di associazioni, amministrazione comunale e cittadini volenterosi che non appartengono a nessun gruppo specifico.

Gli interventi dei partecipanti - che nell’occasione si sono disposti tutti a cerchio, quasi a mo’ di tavola rotonda - sono stati tra i più disparati, ma uno degli argomenti principali sui quali si è svolta la discussione è stato la comunicazione al giorno d’oggi, che necessita un impegno più approfondito da parte degli enti organizzatori, dato che, anche se il messaggio arriva ai destinatari, non viene recepito correttamente, e in giro c’è sempre la solita solfa del “A Turi non si fa mai niente”. Poi, come accade spesso anche all'interno del gruppo Facebook, da un argomento si è passati ad un altro, e ad un altro, e ad un altro ancora; ma ciò non sta a significare che l’incontro sia stato inconcludente. Tutt’altro. Sono spuntati fuori vari temi, da trattare e approfondire.

Al termine dell’incontro si è poi giunti a due conclusioni, che più che concludere sono l’apertura di qualcosa di fruttuoso: verranno svolti altri incontri (a cadenza mensile probabilmente) con lo stesso scopo di confrontarsi e capire come migliorare la situazione; inoltre, si procederà alla nomina di nuovi amministratori per il gruppo “Sei di Turi se…”, al fine di cercare di gestire meglio l’interazione tra tutti all’interno della comunità virtuale e per iniziare ad utilizzare costruttivamente questo gruppo.

Nuccio Gargano, presidente dell’Associazione Casa delle Idee, ha commentato positivamente questo primo episodio: “Il primo incontro è stato positivo per la partecipazione di diversi rappresentanti del mondo associazionistico ed anche istituzionale, ossia la parte "attiva" e già impegnata del territorio. L'obiettivo dei prossimi incontri sarà di avvicinare anche la gente comune che vive al di fuori, come spettatore del tutto. Sarebbe un buon risultato quanto meno smuovere le coscienze relativamente al tema della ‘partecipazione attiva’ alla vita sociale e culturale del paese, magari creando una rete di comunicazione che consenta a tutti di rendere fruibili e raggiungibili tutte le iniziative culturali che vengono proposte sul territorio”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI