Giovedì 13 Dicembre 2018
   
Text Size

Danza in un film di Paolo Genovese

Monica Notarnicola durante la preparazione

Monica Notarnicola, la poliedrica artista turese stupisce ancora quanti la seguono e ci regala un’altra promettente, quanto invidiabile, tappa del suo perfezionamento artistico.

L’avevamo lasciata sabato scorso ad interpretare una struggente “Scrivimi” all’interno della manifestazione culturale della Festa dei Lettori 2014 nella Libreria Eleutera. La ritroviamo lunedì  29 settembre, in notturna in quel di Nardò (Lecce) in una veste gitana. Monica, infatti, ha partecipato alle riprese del firm “Sei mai stata sulla luna?”, che vede nel suo cast attori del calibro di Raoul Bova, Emilio Solfrizzi, Sergio Rubini, Nino Frassica, Neri Marcorè, Paolo Sassanelli, Dino Abbrescia, Sabrina Impacciatore, Giulia Michelini e Vittoria Puccini.

Monica a Nardò

Il suo ruolo, danzatrice di pizzica, l’ha impegnata fino alle 5:00 del mattino, ma tante le soddisfazioni raccolte.

Ma com’è nata questa presenza? “Lo scorso 22 settembre ho partecipato ad una masterclass di danza con Elisa Barucchieri dal titolo ‘La danza popolare – antropologia, genesi, magia del passo condiviso’ dove si è svolto il casting per il film” – così ci racconta Monica, che specifica come la Masterclass si è tenuta a Giovinazzo.

Un film che si annuncia molto intrigante e particolare poiché “Sei mai stata sulla luna?” di Paolo Genovese narra dell'incredibile innamoramento di una blogger di moda che cade vittima del fascino di un contadino pugliese.

Soddisfatta, Monica, di aver vissuto questa bella esperienza, che arricchisce ulteriormente il suo curriculum artistico e la avvicina sempre più ai suoi progetti, ai suoi sogni. Anche se in realtà ci confida che con la danza “ho realizzato un altro sogno che avevo sin da bambina: Ballare!”. “Ringrazio Elisa Barucchieri, la nostra coreografa, per questa splendida opportunità” – quindi aggiunge.

Ed ora a cosa stai pensando; quali sono i tuoi prossimi passi? “Ora, starei pensando di approfondire la danza popolare e orientale. Vedremo!” – risponde divertita.

Un sorriso naturale quando si è salutati una scena dove, nonostante non abbia visto Bova, Monica ha ballato con Dino Abbrescia, Sabrina Impacciatore, Giulia Michelini, Emilio Solfrizzi, Sergio Rubini, Nino Frassica e Neri Marcorè.

“L'esperienza della masterclass prima e del film poi, sono state uniche perché Elisa è unica: una grande artista. E poi anche se non si ricopre un ruolo importante, quello che si assorbe in 12 ore di riprese è straordinario per chi come me ama questo mondo” – conclude.

Abbiamo chiesto alla coreografa Elisa Barucchieri quale fosse il livello che riscontrato tra i ballerini della masterclass. Vuoi dichiarare qualcosa su questa esperienza? “Sono molto contenta… In una situazione del genere, non è importante il livello 'tecnico' dei partecipanti, ma piuttosto il livello di anima. Anzi, per creare una verità di ballo di piazza, che ben si distingue da danza in teatro, è necessario che il livello tecnico sia variabile, cangiante e non raffinato o consapevole di se stesso come lo è con danzatori/come lo sarebbe se fossero stati solo danzatori professionisti. In ogni cosa, è necessario essere opportuni - in questo caso, opportuni è essere misti, ma di grande cuore e luce negli occhi. Di grande disponibilità e velocità nell'adattarsi alla situazione della scena e della ripresa. In questo, il gruppo trovato e creato è stato meraviglioso. Sono molto felice della masterclass e di ciò che siamo riusciti a raggiungere.  Vera e bella condivisione di energia e visione che ha permesso che la fatica e il freddo della notte di riprese non intaccasse in alcuna maniera la bellezza. Felice del lavoro fatto, felice del gruppo che si è creato. Felice del risultato ottenuto, felice dei tanti complimenti ricevuti”.

Commenti  

 
Roberto
#1 Roberto 2018-11-16 00:02
Stupenda
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI