Domenica 20 Settembre 2020
   
Text Size

Aperitivo in Libreria

aperitivo 1

Perché leggere? Perché scrivere?

Le risposte, che seguono ai suddetti quesiti, sono plurime e nessuna ha una particolare valenza esclusiva.

Il carattere espressivo della cultura è definito dalla passione, dalla sensibilità e dall’umiltà di un’artista.

Domenica 24 febbraio, i grandi autori hanno viaggiato nel tempo e sorvolato Turi, paese esistente dal Neolitico, che quindi pullula di arte, per costruire passo dopo passo un monumento alla cultura.

aperitivoL’opportunità è stata offerta da Alina Laruccia, grazie alla sua dinamicità, determinazione e amore per i libri.

Durante il via al voto, la Libreria Eleutera di Turi, ha partecipato all’iniziativa nazionale volta a promuovere la lettura e la scrittura. Le due protagoniste, promosse in 500 librerie nazionali, hanno due obiettivi: propinare e spronare tutti a riflettere su quest’arte che in Italia scarseggia.

Il Presidio del libro ha organizzato l’evento per diffondere, a un pubblico più vasto, la concezione di conoscenza come il piedistallo di un’intera civiltà.

In diretta Skype con Rocco Pinto da Torino e con le altre 498 librerie estese su tutta la rete nazionale; letture, narrazioni, poesie e confronti hanno animato le mura del sapere seguite da citazioni e aforismi di autori di fama internazionale.

In seguito al fugace benvenuto della padrona di casa, Alina Laruccia, a lenire con le prime riflessioni il tempo tedioso, Mimma Laurccia ha interpretato stralci di una lettera scritta dal poeta Francesco Petrarca allo scrittore Giovanni Boccaccio “Perché' Leggere, Perché' Scrivere”, tratta dal film "Gli occhiali d'oro” di G. Bassani. Un inno all’amore per le parole e al loro sapersi evolvere nel tempo; un inno che rivela la celebrazione della vita, “Non c’è cosa più leggera della penna e non ci sono cose più belle delle parole…”.

In seguito, la poesia in vernacolo barese di Giovanni Forte intitolata “La vigilia di San Giovanni” e la prosa in vernacolo turese (dal libro "I racconti del braciere, U fermagge punde") di Pasquale Del Re, hanno ricreato, nella mente dei presenti, tempi arcaici; lontani dal fragore dell'attualità. Una ricostruzione appuntino che ha rievocato scenari popolari tipici delle tradizioni baresi e turesi. A tracciare la spaccatura tra il passato e il presente, il Rapper Carlo Giangrande, in arte Doxa, si è esibito sulle note di un grido d’allarme per le nuove generazioni che vogliono esprimersi, ma che i luoghi comuni sembrano irraggiungibili. In difesa delle opportunità che si stanno diffondendo, il musicista Pierangelo De Marco, è intervenuto dichiarando: "Vorrei essere un punto di riferimento per i ragazzi che amano la musica. In questo modo si costruisce insieme, e la mancanza di quei luoghi comuni, tanto anelati anni fa, non esisterà più.”. Una conferma che Turi è una città d’arte e che giovani e adulti collaborano per migliorare e riscoprire le tradizioni. Presente all’iniziativa il consigliere Antonio Tateo che da anni promuove, incoraggia e aiuta a dar voce alla cultura e alla bravura dei turesi. ”Oggi è una giornata importante. La cultura è un guadagno sia morale sia economico. Ogni euro investito nella cultura ne ricaverà tre. Noi adulti facciamo il possibile affinché i nostri figli non vivano nel disagio. Per questo motivo io sono sempre a disposizione di tutti. Ringrazio Alina e il Presidio del libro per l’invito e per l’organizzazione di questa giornata”.

In chiusura, Alina Laruccia ha letto una petizione volta a tutelare le biblioteche comunali e scolastiche, fondamentali per la crescita della cultura, il riconoscimento delle librerie di alta qualità e una maggiore considerazione dei libri pubblicati sul web. Cinque punti che saranno presentati al nuovo governo in carica per coinvolgere alla lettura e alla scrittura e quindi a una crescita non solo intellettuale, ma anche e soprattutto deontologica.

Tra riflessioni dibattute e condivise è stato offerto, a tutti i presenti, un piacevole aperitivo.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.