Martedì 07 Luglio 2020
   
Text Size

Una serata dedicata alla “Danza sotto le stelle”

 d stelle

Ha avuto luogo mercoledì sera, in un’isolita fresca serata d’estate, lo spettacolo “Danza sotto le stelle”.

L’evento è stato organizzato dall’accademia “Chi è di scena” e si è svolto alle ore 21:00 in Piazza S. Orlandi. Nonostante un po’ di malessere sorto nel pubblico, a causa di alcuni problemi organizzativi, concernenti l’assenza di posti a sedere dinanzi al palco, lo spettacolo ha avuto un esito positivo.
L’apertura della serata è avvenuta sotto le note della canzone “Someone Like You”, intonata da una ragazza dell’accademia della classe di Lorenzo Salvatori. Subito dopo ha fatto il suo ingresso il presentatore dell’evento, Gianni Vezzoso, che ha subito ringraziato l’amministrazione comunale per il patrocinio e tutti i commercianti locali che hanno contribuito alla creazione dello spettacolo.
In questo caso, la domanda non è “chi è di scena?”, ma “cos’è di scena?”. Sul palco sono state presentate varie coreografie, dallo stile classico al moderno sino a giungere all’hip hop e al burlesque. 

Tutti i partecipanti allo spettacolo, per lo più donne, hanno diligentemente eseguito tutte le coreografie dei maestri Antonella Di Noia e Domenico Iannone. Sul palco i veri protagonisti sono stati però loro, i bambini, che sin dai primi anni della loro vita si stanno dedicando alla danza nella sua forma più pura. Nastri e tutù hanno caratterizzato le loro esibizioni, facendo emozionare i presenti, primi su tutti, i loro genitori. Lo spettacolo ha avuto un grande successo, infatti un grande applauso generale ha suggellato un’esibizione, dando il benvenuto ad un’altra.
La simpatia del conduttore, la passione e il divertimento dei partecipanti allo spettacolo hanno davvero reso la serata, che si era inizialmente presentata un po’ ostica, molto piacevole, conquistando sicuramente un posto nei migliori eventi dell’estate turese.
Alla fine della serata ha preso la parola ancora una volta il conduttore, che ha invitato a salire sul palco il presidente dell’Accademia, Ferdinando Redavid, che ha espresso la sua soddisfazione nel vedere che il suo progetto sta continuando facendo notare il grande lavoro che si svolge durante l’anno dall'intero corpo insegnante; nella sua accademia non si studia solo danza, ma anche canto e musica. “Bisogna valorizzare l’unione a discapito dell’individualismo, rispettando sempre il lavoro e l’impegno degli altri” ha asserito il presidente, lasciando la parola alle rappresentanze comunali presenti alla serata, il Vicesindaco Mariangela Volpicella e i consiglieri Antonio Tateo e Isabella Schettini.
Tateo, dopo aver assistito allo spettacolo, dietro le quinte, ha dichiarato di aver visto nei ragazzi “autentica passione e entusiasmo”, confermando ancora una volta l’impegno del Comune nel patrocinare questi eventi in quanto creano arte, una delle forme migliori della cultura.
Lo spettacolo si è concluso con un saluto finale dei partecipanti allo spettacolo e con la consegna dei fiori alle maestre di danza, che hanno duramente lavorato per la buona riuscita dell’evento.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.