Martedì 07 Luglio 2020
   
Text Size

Grande partecipazione per la festa a San Giovanni Battista

s giov 5

Nonostante il caldo e l’umidità insistente, Turi non ha mancato di partecipare con fede e passione alla celebrazione per San Giovanni Battista.
Una messa all’aperto, in piazza Aurelio Cisternino, ha accolto i tanti fedeli delle Parrocchie cittadine per esprimere la propria devozione al Santo Copatrono di Turi.

Una celebrazione sentita e partecipata, celebrata dall’arciprete Don Giovanni Amodio, al quale la comunità turese ha espresso il proprio augurio per la sua festività. L’occasione è stata favorevole per esprimere gli auguri anche a Don Maurizio Caldararo, che il 24 giugno 2000 fu ordinato sacerdote e a Don Nicola D’Onghia designato parroco di San Giovanni Battista.
A chiudere la celebrazione religiosa, la consegna delle chiavi della Città al simulacro del Santo da parte del sindaco, Onofrio Resta. Così, sulle note della Banda cittadina “Don Giovanni Cipriani” si è avviata la processione dei fedeli tra le strade principali del nostro comune. 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.