Al via "DiDiario - i buoni e i cattivi di carta"

ddar

Dopo circa un anno di lavoro, dopo incontri, conferenze, ricerche e ansie, ha preso il via nella mattinata del 7 giugno la Rassegna letteraria "DiDiario - i buoni e i cattivi di carta". In una piazza S. Orlandi illuminata dai raggi di sole, le scuole di Turi, con la Scuola Primaria “P. De Donato Giannini” e la Scuola Secondaria di I grado “R. Resta”, la Scuola Rodari e Scuola Secondaria di I grado “D. Alighieri” di Casamassima, la Scuola Secondaria di I grado “De Bellis” di Castellana, il Circolo Minzele e Scuola Secondaria di I grado “Stefano Da Putignano” di Putignano e l’Istituto Comprensivo di Sammichele di Bari.

Alina Laruccia, organizzatrice dell'evento, assieme a Giovanni Forte e Mimma Laruccia hanno accolto i tanti ragazzi intervenuti al taglio del nastro della Rassegna che abbraccia virtualmente l'amico e pediatra Angelo Compagnone. È infatti sua moglie, Maria Pascalicchio a ringraziare per questa bellissima dedica e questo coinvolgimento partecipato di tantissimi ragazzi di Turi e dei paesi limitrofi. Ad esprimere il proprio ricordo verso l'amico e collega Compagnone, anche il sindaco di Turi, prof. Onofrio Resta, che da anche ringraziato chi, come la signora Laruccia e tutto il Presidio hanno creato per Turi, per i suoi ragazzi e per  la cultura in generale.

La mattinata è stata ricca di contributi preparati dai ragazzi delle scuole coinvolte: da canzoni, danza del ventre, balletto, letture (dalle scuole turesi), sketch musicale (della scuola di Castellana). Plausi per l'iniziativa e per le opportunità che il Presidio di Turi offre ai ragazzi incontrando i loro scrittori preferiti sono giunti dai dirigenti scolastici o loro rappresentanti, intervenuti alla mattinata.

Nonostante il sole cocente, l'apertura della Rassegna Letteraria ha dato il via alla lunga tre giorni dedicata alla cultura, alla lettura e all'incontro dei ragazzi con i libri, che vedrà il comune di Turi totalmente impegnato ad incontrare, nelle sue piazze, nelle scuole e nella biblioteca comunale gli oltre venti autori ospitati nella nostra cittadina. Le scuole, ordinate con t-shirt colorate associate ai libri analizzate, saranno coinvolte con i diversi autori dalle prime ore della giornata e sino alle 21.00 circa per una manifestazione che tutti si augurano possa ripetersi anche nei prossimi anni.