Il sabato turese a Castellana con … Richard Sinclair

rs

L’inconfondibile voce di Richard Sinclair, bassista e cantante dei Caravan e degli Hatfield and the North , ha concluso, sabato 2 giugno, l’intensa  rassegna di eventi di carattere artistico musicale organizzata, per l’anno 2011/2012, dall’associazione cultural musicale “Nino Rota” di Castellana. L’associazione, fondata nel 1984, si è, infatti,  da sempre contraddistinta per l’incessante attività di promozione e divulgazione delle attività culturali , organizzando piccole rassegne musicali, caratterizzate dall’alternanza di solisti e di formazioni cameristiche di vario genere, che spaziando dal repertorio classico a quello jazzistico, senza mai disdegnare alcun genere di musica, hanno sempre offerto ai numerosi presenti occasioni di crescita artistico - culturale.  L’evento musicale, di sabato 2 giugno, è stato animato oltre che dalla duttile e calda voce jazzy di Richard Sinclair anche dalle riflessioni del critico musicale Lino Aulenti, che attraverso il preziosissimo ausilio dell’interprete Massimiliano Demata, ha accompagnato i presenti in un viaggio alla scoperta della scena di Canterbury del rock progressivo inglese. La serata si è poi caratterizzata per un significativo momento di musica live in cui l’artista, accompagnato dal chitarrista Giuseppe Camicia, dal saxofonista e clarinettista Alessandro Semeraro, dal batterista Domenico Camicia e dalla cantante Serena De Biase, ha eseguito alcuni tra i brani più significativi della sua carriera. Numerosi nostri concittadini si sono lasciati , così, coinvolgere dalle suggestioni sonore del rock progressivo assistendo con mero entusiasmo a questo appuntamento musicale.