Ciak .. si gira!! La finale del festival Artemista

 OK1

Qualità, passione e comicità: sono queste le parole chiave dell’edizione 2012 del “Festival di cortometraggi dilettevoli” la cui finale si è disputata sabato scorso, a partire dalle ore 18.00,  presso la biblioteca comunale. Il festival, organizzato dall’associazione Artemista in collaborazione con il Comune di Turi, ha voluto incentivare l’informazione ed il confronto sul mondo dei cortometraggi comici e nel contempo essere uno spunto per tutti coloro che vogliono cimentarsi in questo pittoresco e fantasioso mondo .  Vincitore assoluto di questa agguerrita competizione artistica è risultato il corto dal titolo 'Sayonara Nippon' opera del regista Adam Selo, che descrive con occhio satirico la verve patriottistica che tipicamente contraddistingue noi italiani ed in particolar modo noi meridionali.

A giudizio unanime di una giuria presieduta dal noto attore comico barese Alessio Giannone, conosciuto in rete con l’appellativo “Pinuccio”, “Sayonara Nippon”  si è imposto sui restanti tre corti finalisti aggiudicandosi un montepremi di 750 euro. Ricordiamo che l’edizione 2012 del festival ha visto la partecipazione di ben 41 corti , di cui due non italiani, della durata massima di 20 minuti, dedicata al genere comico, ironico e satirico. Nel corso della serata non sono mancate le proiezioni di alcuni cortometraggi delle precedenti edizioni del festival, in cui hanno partecipato in totale oltre 60 autori diversi, attinenti il tema della pace. Tra le proiezioni dei corti fuori gara  ricordiamo: “Lost in Montanaro”, “Bibliotecary Mouse”, “Gianni Schicchi” e “I Disoccupati”, un corto made in Turi caratterizzato dalla frizzante simpatia dei suoi protagonisti.  “Questo concorso – ha affermato l’assessore Franco D’Addabbo, nel corso della serata -  è una grande risorsa per gli artisti esordienti sempre più vittima di una realtà difficile che tende a ripudiare il mondo dell’arte non offrendo a quest’ultimo gli spazi e le risorse di cui avrebbe bisogno”.