Domenica 07 Marzo 2021
   
Text Size

IL MASTERCLASS DI GIANLUCA GAGLIARDI

 trombonista 2

Venerdì 9 e sabato 10 dicembre, l’Azienda Palladium Music, in collaborazione con la casa costruttrice francese di ottoni, Antoine Courtois, ha organizzato il masterclass di ottoni, con il M° Gianluca Gagliardi.

Obiettivo del master è stato l’approfondimento delle tecniche generali, con correzione di lacune e imperfezioni, attraverso lezioni di gruppo ed anche individuali, mirate alle esigenze di ogni singolo studente con passi d’orchestra e studi.

Sono state curate la respirazione, l’elasticità labiale e l’articolazione.

Il M°Gagliardi, diplomato in trombone, ha una carriera davvero ricca di successi e soddisfazioni: dopo aver suonato nella banda del suo paese natale calabrese, Belvedere Marittima in provincia di Cosenza, ha studiato con i grandi del Trombone, da G. Mazzoni (Trombone Basso dell’Orchestra Rai di Roma) a Roger Bobo e Jacques Mauger. Dal 1995 è a Palermo come trombone basso al Teatro Massimo di Palermo, affiancando all’attività concertistica e solistica, l’esperienza didattica, con numerosi corsi e masterclass per ottoni, tenuti in tutta Italia e anche all’estero. Nel 2012 lo attende un concerto con la Banda della Guardia Reale Spagnola. Da solista è impegnato con il “Trombon Quartet”, un quartetto di tromboni, di cui cura gli arrangiamenti visibili su You tube.

Tra questi sono consigliati il “Largo al factotum” dal “Barbiere di Siviglia” di Rossini e la “Fantasia Brillante” di J.B.Arban, il cui metodo è caldamente consigliato.

Abbiamo approfittato dell’occasione per chiedergli: ”Qual è o qual è stata la sua più grande soddisfazione?”. La risposta ha mostrato tutta l’umiltà di questo grande musicista: ”Suonare con i ragazzi, a prescindere dai traguardi personali. Loro sono per me stimolo e linfa vitale. É bello perché hanno un grande entusiasmo. A loro voglio dire che la ricerca è continua, che bisogna mettersi sempre in discussione, ogni giorno. Nella vita nulla avviene per caso. Non sentitevi mai arrivati!Rimanete con i piedi per terra.”, l’umiltà di questo grande musicista che adora Giacomo Puccini: non solo ottoni, dunque.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.